Questo sito contribuisce all'audience di

Spiagge per bambini, ecco dove si possono trovare le migliori in giro per l’Italia (Foto)

L'acqua, ovviamente pulita e limpida, deve essere bassa vicino alla riva, mentre il terreno della spiaggia deve essere ricco di sabbia e gli ombrelloni non devono apparire uno incollato all'altro, senza lo spazio per giocare. Per quanto riguarda la sicurezza non devono mancare bagnini e mezzi di salvataggio

Condivisioni

SPIAGGE PER BAMBINI –

Non tutte le spiagge, viste dal punto di vista dei bambini, sono uguali. E non solo per le attrezzature che hanno, più o meno adatte alla loro età, ma anche per il fatto che ci possono essere dei veri e propri paradisi del mare, ma assolutamente poco e male frequentabili dai bambini. Arrivarci con figli e nipoti significa solo uno spreco di tempo e di soldi. Al contrario, luoghi più comuni hanno però le caratteristiche ideali per i piccoli, e quindi vanno privilegiati dalle mamme o da chiunque li accompagna.

LEGGI ANCHE: Cosa mangiare in spiaggia: tante idee e ricette per il pranzo sotto l’ombrellone

SPIAGGE PER BAMBINI IN ITALIA –

Facciamo qualche esempio delle caratteristiche ideali di una spiaggia per i bambini: l’acqua, ovviamente pulita e limpida, deve essere bassa vicino alla riva, mentre il terreno della spiaggia deve essere ricco di sabbia (gli antichi e classici giochi con secchielli e palette sono ancora tra i più graditi) e gli ombrelloni non devono apparire uno incollato all’altro, senza lo spazio per giocare. Quanto alla sicurezza, non devono mancare bagnini e mezzi di salvataggio, come gli spazi giusti per allattare, cambiare il pannolino, mettere all’ombra i bambini. Infine, nel repertorio delle cose indispensabili, non sottovalutate la vicinanza di locali pubblici, da un bar a una gelateria: i bambini hanno sempre voglia di qualcosa, specie quando sono mare. Tra le guide che segnaliamo, per scegliere la spiaggia più adatta ai vostri bambini, c’è il lavoro di Italo Farnetani, professore di pediatria che ha fatto una ricerca sul campo, coinvolgendo ben 2.300 suoi colleghi in tutta Italia, e ha individuato ben 134 spiagge con la bandiera verde, ovvero le più adatte in Italia per i bambini. Eccone alcune, in diverse regioni.

SPIAGGE PER BAMBINI IN ABRUZZO –

Tra le bandiere verdi in questa regione ci sono Giulianova, in provincia di Teramo (eletta nel 2010) e Montesilvano, in provincia di Pescara (eletta nel 2010). Per determinare la qualità delle acque e la possibilità di balneazione gli studiosi spiegano di essersi riferiti alle strutture istituzionali e pubbliche italiane: le ordinanze dei sindaci e le rilevazioni delle Arpa regionali, che sono le strutture preposte a tali controlli.

Giulianova

Giulianova

SPIAGGE PER BAMBINI IN BASILICATA –

In questa regione, invece, tra le spiagge insignite della bandiera verde ci sono Maratea, in provincia di Potenza (eletta nel 2012) e Marina di Pisticci, in provincia di Matera (eletta nel 2010). A partire dal 2008 sono state valutate le località di mare definite ‘mondane’, dove fossero presenti attrezzature turistiche rivolte sia ai genitori che ai bambini.

Maratea

Maratea

SPIAGGE PER BAMBINI IN CALABRIA –

Tra le bandiere verdi in questa regione ci sono Bova Marina in provincia di Reggio Calabria (eletta nel 2010) e Capo Vaticano in provincia di Vibo Valentia (eletta nel 2016). A partire dal 2010 la ricerca si è concentrata sulle spiagge ‘incontaminate’, in cui la natura prevalesse sulle strutture turistiche.

Bova Marina

Bova Marina

SPIAGGE PER BAMBINI IN CAMPANIA –

In questa regione, invece, tra le spiagge insignite della bandiera verde ci sono Agropoli con il Lungomare San Marco, Trentova, in provincia di Salerno (eletto nel 2016) e Ischia con la Cartaroma Lido San Pietro, in provincia di Napoli (eletta nel 2016). Nel 2011 sono state scelte dai pediatri 25 spiagge con maggiori attrezzature turistiche e l’anno dopo è stato chiesto di scegliere “fra quelle che avessero ottenuto la Bandiera blu le mete più ‘a misura di bimbo”.

Agropoli

Agropoli

SPIAGGE PER BAMBINI IN EMILIA ROMAGNA –

Tra le bandiere verdi in questa regione ci sono Bellaria con Igea Marina, in provincia di Rimini, (eletta nel 2012) e Cervia, Milano Marittima e Pinarella, in provincia di Ravenna (elette nel 2010). Nel tempo sono stati adottati diversi criteri di selezione anche in base alla dislocazione geografica, tanto che con gli anni è emersa una distribuzione omogenea in tutto il territorio nazionale e nessuna regione che si affaccia sul mare è restata priva di una località giudicata adatta ai bambini.

Milano marittima

Milano marittima

SPIAGGE PER BAMBINI IN FRIULI VENEZIA GIULIA –

In questa regione, invece, tra le spiagge insignite della bandiera verde ci sono Grado in provincia di Gorizia (eletta nel 2010) e Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine (eletta nel 2008). Secondo gli esperti aver selezionato queste spiagge contribuirà ad offrire la “possibilità ai bambini di oggi di muoversi, fare attività fisica, stare all’aperto e passare del tempo con i genitori”.

Lignano Sabbiadoro

Lignano Sabbiadoro

SPIAGGE PER BAMBINI NEL LAZIO –

Tra le bandiere verdi in questa regione ci sono Anzio in provincia di Roma (eletta nel 2016) e Montalto di Castro, in provincia di Viterbo (eletta nel 2009). La ricetta dei pediatri per una località di mare ideale i bambini più piccoli prevede dunque: “Sabbia meglio di sassi e rocce, un po’ di spazio fra gli ombrelloni per giocare, acqua che non diventi subito alta in modo che possano immergersi in sicurezza”.

Anzio

Anzio

 

SPIAGGE PER BAMBINI IN LIGURIA –

In questa regione, invece, tra le spiagge insignite della bandiera verde ci sono Finale Ligure in provincia di Savona (eletta nel 2015) e Lavagna, in provincia di Genova (eletta nel 2016). Nella selezione i pediatri hanno privilegiato le spiagge attrezzate dove ci fosse la presenza degli assistenti di spiaggia, indispensabili per intervenire in caso di emergenza.

Finale Ligure

Finale Ligure

SPIAGGE PER BAMBINI IN PUGLIA –

Tra le bandiere verdi in questa regione ci sono Fasano in provincia di Brindisi (eletta nel 2016) e Gallipoli, in provincia di Lecce (eletta nel 2009). Per inserire una nuova località̀ balneare, che non sia presente nell’elenco delle 134 Bandiere Verdi 2017, è stata presentata una domanda sottoscritta e firmata da almeno trentacinque pediatri.

Gallipoli

Gallipoli

SPIAGGE PER BAMBINI IN SARDEGNA –

In questa regione, invece, tra le spiagge insignite della bandiera verde ci sono Alghero in provincia di Sassari (eletta nel 2009) e Capo Coda Cavallo in provincia di Olbia-Tempio (eletta nel 2010).

Capo Coda Cavallo

Capo Coda Cavallo

SPIAGGE PER BAMBINI IN SICILIA –

Tra le bandiere verdi in questa regione ci sono Balestrate, in provincia di Palermo (eletta nel 2016) e Campobello di Mazara, Tre Fontane e Torretta Granitola, in provincia di Trapani (eletta nel 2010).

Balestrate

Balestrate

LE PIÙ IMPORTANTI PRECAUZIONI CON I BAMBINI AL MARE 

Borsa da mare per bambini: i consigli per organizzarla bene, senza dimenticare nulla

Bambini al mare: i consigli per un bagno in acqua in piena sicurezza

Giochi sulla spiaggia per bambini: 10 idee e consigli per divertirsi

Spiaggia a misura di bambino: a Riccione il litorale “mini”