Questo sito contribuisce all'audience di

Cappella Sistina: la nuova illuminazione con 7mila led che abbatte i costi del 60 per cento

Il nuovo impianto di illuminazione e climatizzazione della Cappella Sistina che, non solo permette di ammirare i capolavori con una definizione di dettagli mai sperimentata prima e proteggere gli affreschi, ma consente anche di abbattere i costi energetici del 60 per cento.

Condivisioni

RISPARMIO ENERGETICO CON ILLUMINAZIONE A LED – Tutelare le opere d’arte anche attraverso l’efficienza energetica: questo l’obiettivo del nuovo impianto di illuminazione a Led che fa risplendere la Cappella Sistina.

LEGGI ANCHE: Chiese con tetto ricoperto di erba, le immagini spettacolari

EFFICIENZA ENERGETICA ALLA CAPPELLA SISTINA – Settemila i Led che illuminano il Giudizio Universale di Michelangelo Buonarroti e le altre opere dei grandi artisti italiani tra cui quelle di Botticelli, del Perugino, di Luca Signorelli, del Pinturicchio e del Ghirlandaio. Un impianto che non solo permette di ottenere un notevole risparmio energetico ma garantisce anche la miglior luce possibile per poter ammirare tutti i particolari degli affreschi. Consente infatti di ammirare la straordinaria opera d’arte in tre dimensioni e con una definizione di dettagli mai sperimentata prima.

Finanziato attraverso il progetto di ricerca “Led4Art” dell’Unione Europea, il sistema di illuminazione a Led permette di risparmiare circa il 60 per cento dei costi energetici e delle emissioni.

IL NUOVO IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE DELLA CAPPELLA SISTINA – Ma non solo: all’impianto di illuminazione è stato affiancato anche un nuovo impianto di climatizzazione, trattamento e ricambio d’aria in grado di tenere sotto controllo e regolare temperatura e umidità in modo da conservare i capolavori nel miglior modo possibile e non danneggiarli.

(Fonte immagine di copertina: Getty Images)

PER APPROFONDIRE: Illuminazione pubblica, la tecnologia led può farci risparmiare il 30 per cento in bolletta