Ricette zuppe detox | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Zuppe detox: tre ricette perfette per mantenersi in forma e in salute, senza rinunciare al gusto

C’è quella con la lattuga e il crumble di mandorle, la zuppa con la pancetta croccante e il classico minestrone di verdure, semplice e veloce da preparare

Si può dire che ogni zuppa a base vegetale ha un effetto disintossicante sul nostro organismo: a fronte di un bassissimo livello di calorie e grassi, assumiamo in abbondanza vitamine, sali minerali e fibre.

RICETTE ZUPPE DETOX

Certo, ogni verdura ha le sue specificità, ma alternandole regolarmente e, soprattutto, seguendo le stagioni, ci assicuriamo di prendere il meglio che la natura ci offre.

Se a questo aggiungiamo che il pasto ideale dovrebbe essere composto dal 50% di alimenti vegetali, 25% di cereali e 25% di proteine, ecco che inserire spesso una bella zuppa di verdura ci aiuta a rispettare questo prezioso equilibrio.

Vi proponiamo tre zuppe adatte alla stagione che stiamo vivendo: sono ottime anche così, semplicemente condite con un filo d’olio e.v.o., una spolverata di Parmigiano reggiano e qualche crostino preparato con il pane avanzato

LEGGI ANCHE: Zuppa di finocchio, la ricetta detox che aiuta a dimagrire senza fatica

ZUPPA DI LATTUGA CON CRUMBLE DI MANDORLE

Questa è una super zuppa: la lattuga e le mandorle sono annoverate tra i super-cibi, quelli con più potenti antiossidanti.

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Ingredienti (per 4 persone)

  • 3 patate medie
  • 1 lattuga grande, o due piccole
  • Sale
  • 50 grammi di farina di mais
  • 50 grammi di mandorle
  • Olio e.v.o.

Procedimento

  • Sbucciate e lavate le patate, tagliatele in due o tre pezzi. Lavate accuratamente la lattuga scartando solo le parti delle foglie danneggiate, se ce ne fossero.
  • Mettete le verdure in una pentola, aggiungere tanta acqua in modo da arrivare a metà del volume, e fate cuocere a fuoco dolce. Regolate di sale.
  • Nel frattempo preparate il crumble di mandorle.
  • Tritate le mandorle nel mixer, abbastanza finemente.
  • Raccoglietele in una ciotola, aggiungete la farina di mais e tanto olio da ottenere un composto ben legato ma asciutto. Salate leggermente. 

  • Distribuite il crumble su un tegame foderato con cartaforno, e passate in forno a 180° finchè non si presenterà di un bel color biscotto (ci vorranno 10, 15 minuti).

  • Quando le verdure della zuppa, soprattutto le patate, saranno perfettamente cotte, spegnete e amalgamate tutto con il frullatore a immersione.

  • Servite la zuppa di lattuga calda, spolverata con il crumble di mandorle. 

ZUPPA DI ZUCCA CON PANCETTA CROCCANTE

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Ingredienti (per 4 persone)

  • 800 grammi di zucca già pulita
  • Sale
  • Olio e.v.o.
  • Brodo vegetale 
  • 1 yogurt
  • 60 grammi di pancetta, o prosciutto crudo
  • Origano

Procedimento

  • Se la zucca avesse ancora la scorza, passarla due o tre minuti nel forno a microonde, e questa si staccherà facilmente.
  • Tagliate la polpa a pezzi
  • In un tegame ampio, scaldate due cucchiai di olio evo, fate rosolare delicatamente i pezzi di zucca, aggiungete tanto brodo vegetale fino ad arrivare a metà del volume della zucca stessa, coprite e lasciate cuocere a fuoco dolce. La zucca è tenera e si ammorbidisce velocemente.
  • Nel frattempo, tagliate a pezzettini la pancetta, o il prosciutto, e rosolateli senza altro condimento fino a quando diventano croccanti.
  • Amalgamate con il frullatore a immersione, di modo da ottenere una crema
  • Aggiungete alla zuppa bollente lo yogurt e rimescolate bene. 

  • Suddividete la zuppa nei piatti, completando con i dadini di pancetta e una spolverata di origano.

MINESTRONE DI VERDURE MISTE

Chi non ha mai preparato un minestrone? Piatto versatile, accoglie tutte le verdure nella proporzione che più ci piace, e ci permette di recuperare qualche avanzo.

Il minestrone per eccellenza andrebbe preparato tagliando le verdure in dimensioni molto piccole, e lasciandole così, per il piacere del palato e della vista. Un lavoro certosino che non sempre si ha il tempo di fare.

Ecco il mio suggerimento per avere un piatto facile e veloce, ma profumatissimo.

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Ingredienti (per 4 persone)

  • 1 kg circa di verdure miste in proporzione a piacere (3 – 4 patate, 3 – 4 carote, 1 cipolla, un piccolo mazzo di bietole o erbette, una manciata di fagiolini e altro secondo stagione)
  • Sale
  • Olio e.v.o.
  • 1 mazzo di basilico
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di Parmigiano reggiano grattugiato
  • Pasta corta (ditalini, bricchetti)

Procedimento

  1. Pulite, lavate e tagliate a grossi pezzi le verdure, raccoglietele in una pentola capiente, aggiungete tanta acqua fino ad arrivare a tre quarti del volume, due cucchiaini rasi di sale e fate cuocere indisturbato per almeno 20 minuti. Per accertarsi che tutte le verdure siano cotte, basterà testare la morbidezza delle carote e delle patate, le più resistenti alla bollitura.
  2. Mentre il minestrone cuoce, preparate il pesto
  3. Sbucciate lo spicchio d’aglio, mettetelo nel mixer e frullatelo per sminuzzarlo bene (se non amate l’aglio, potete ometterlo).
  4. Lavate e asciugate bene le foglie di basilico, aggiungetele nel mixer con il Parmigiano e un po’ d’olio: frullate tutto insieme per arrivare a un composto molto cremoso.
  5. Quando le verdure del minestrone saranno cotte, amalgamate con il frullatore a immersione: non è necessario ottenere una crema, è sufficiente che le verdure si sminuzzino. 

  • Se gradita, aggiungete la pasta corta preferita (1 cucchiaio colmo a persona) e portatela a cottura.
  • A fuoco spento, profumate con il pesto al basilico.
  • Aspettate dieci minuti prima di servire il minestrone, così il pesto avrà modo di rilasciare tutto il suo inconfondibile profumo. 

ZUPPE: LE NOSTRE RICETTE

Shares