Zuppa di fagioli e scarola - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Zuppa di fagioli e scarola: la ricetta napoletana ricca di vitamine e sali minerali. Vegan, economica e sana

Servita con del pane raffermo abbrustolito è un piatto unico perfetto per le sere di inverno, ma attente all'acqua di conservazione dei fagioli, è piena di sale. La vitamina C della scarola è perfetta per aiutare le difese immunitarie prevenendo i malanni di stagione. Il tocco in più? Il peperoncino, che funge da anti-infiammatorio naturale e da cardioprotettivo

Condivisioni

ZUPPA DI FAGIOLI E SCAROLA

La zuppa di fagioli e scarola è un classico della cucina del Sud Italia, tipica della cucina napoletana e campana. Economica e sana, questa zuppa, perfetta per la stagione invernale, è adatta anche a chi segue una dieta vegana o un regime dietetico.
Servita con crostini di pane, o tozzetti di pane raffermo lievemente abbrustolito, diventa un ottimo piatto unico, che ci aiuta anche a mantenere attivo e ricettivo il sistema immunitario, tenendo lontano influenze e raffreddori.
La scarola, infatti, è ricca di vitamine del gruppo B e del gruppo A, ma anche piena di vitamina C: un boost naturale contro i malanni da raffreddamento.

Inoltre, se aggiungiamo alla preparazione un pizzico di peperoncino, oltre ad insaporire la zuppa con il tradizionale sapore piccante, ci aiuterà a tenere sotto controllo il colesterolo e a proteggere il cuore con la sua funzione cardioprotettrice. 

Il consiglio in più? Se usate i fagioli precotti in scatola cercate di non usare l’acqua di conservazione: è ricca di sale ed attivi, mentre sarebbe meglio riutilizzare l’acqua di cottura della scarola.

LEGGI ANCHE: Zuppa di fagioli spollichini, l’antica ricetta campana. Serviteli con freselle o crostini da bagnare nel loro sugo

ZUPPA DI FAGIOLI

Ingredienti per 4-5 persone

250 g di fagioli bianchi secchi

 uno o 2 cespi di indivia scarola (6-700 g)

3-4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

10 pomodorini ben maturi

una costa di sedano

2 spicchi d’aglio

peperoncino

sale

Per accompagnare

4 fette di pane casereccio

zuppa di fagioli e scarola

Preparazione

Mettere  a bagno i fagioli in abbondante acqua appena tiepida. Il giorno seguente scolarli e metterli in una casseruola con un litro di acqua fredda, la costa di sedano, mondata e tagliata e fettine, uno spicchio d’aglio tritato e i pomodorini divisi a meta.

 Mettere la casseruola sul fuoco e, quando inizia l’ebollizione, abbassare la fiamma al minimo e cuocere i fagioli per circa un’ora e mezzo, salando a metà cottura.

Eliminare dalla scarola le foglie esterne più dure o sciupate, poi sfogliare e lavare più volte sotto l’acqua corrente.

Scottarla per pochi minuti in abbondante acqua salata in ebollizione. Scolare tirandola su con la schiumarola e, una volta intiepidita, la strizzo fra le mani.

Scaldare l’olio in una padella e soffriggere dolcemente uno spicchio d’aglio affettato e il peperoncino. Appena l’aglio è biondo unire la scarola, rialzare la fiamma e insaporire per qualche minuto a fuoco vivo.

Quando i fagioli sono teneri, tirare un paio di mestoli dell’acqua di cottura,  mettere da parte, e versare nella casseruola tutto il contenuto della padella con la verdura.

Mescolare,  assaggiare per regolare sale e cuocere la zuppa ancora per una decina di minuti. Se troppo densa aggiungere un po’ dell’acqua di cottura dei fagioli.

Servire bella calda, venandola sulle fette di pane, abbrustolite e condite con un filo d’olio.

RICETTE PER L’INVERNO: