Questo sito contribuisce all'audience di

Vellutata di carciofi: la ricetta preziosa di un piatto davvero speciale che recupera le foglie esterne e le bucce

Un primo piatto perfetto per chi in cucina non spreca nulla e ama riciclare gli avanzi e quelli che, solo in apparenza, classifichiamo come scarti tra cui le bucce e le foglie esterne di carciofi, porri, cipolle, sedano e aglio

Condivisioni

RICETTA VELLUTATA DI CARCIOFI

Dal sapore delicato e ottima da gustare con i crostini di pane, la vellutata di carciofi con il porro e le patate è un piatto davvero speciale e una ricetta preziosa: permette di recuperare e non sprecare le foglie esterne e le bucce. E non solo quelle dei carciofi. Perfetta se avete poco tempo a disposizione da dedicare alla preparazione di pranzo e cena, la vellutata di carciofi è il piatto giusto se state seguendo una dieta ipocalorica.

LEGGI ANCHE: Ricette con i carciofi: una raccolta di primi, secondi e contorni straordinari (foto)

VELLUTATA DI CARCIOFI

Ecco allora, passo per passo, come preparare la ricetta della vellutata di carciofi:

INGREDIENTI

  • Le foglie esterne di due carciofi (brattee)
  • La parte verde di un porro o di un cipollotto
  • Qualche foglia di sedano
  • La buccia di una testa d’aglio
  • La buccia di due cipolle
  • Olio extravergine d’oliva
  • 2 patate
  • Sale e pepe

PREPARAZIONE

  1. Riempite una pentola a pressione con circa 2 litri d’acqua e le foglie esterne del carciofo, la buccia di cipolla e dell’aglio e un pizzico di sale.
  2. Fate cuocere per circa 20 minuti dal fischio.
  3. Filtrate il brodo ottenuto con un colino e rimettetelo sul fuoco con due patate sbucciate e tagliate a cubetti, la parte verde del porro affettata e le foglie di sedano.
  4. Richiudete la pentola a pressione e proseguite con la cottura per altri 10 minuti.
  5. Immergete nella pentola il frullatore a immersione fino ad ottenere un composto cremoso.
  6. Servite con un filo d’olio e una macinata di pepe.

LE NOSTRE RICETTE CON GLI AVANZI: