Ricetta penne con cavolfiore e pancetta | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Penne con cavolfiore e pancetta: la ricetta con il pesto di pistacchi che recupera gli scarti della verdura

Per cominciare, preparate in casa il pesto di pistacchi con la nostra ricetta e poi utilizzatelo per rendere davvero speciale e saporito questo piatto in perfetto stile "non sprecare"

RICETTA PENNE CON CAVOLFIORE E PANCETTA

Quando preparate il cavolfiore e adoperate solo le cimette, non buttate mai via il torsolo centrale. Ci sono vari modi per riutilizzarlo, e la ricetta delle penne con il cavolfiore, il pesto di pistacchi e la pancetta ne è un esempio tra i più riusciti.

LEGGI ANCHE: Pasta e cavolfiore, due ricette, con la pancetta e le noci, per portare in tavola un piatto ricco di gusto (foto)

PENNE CON CAVOLFIORE, PESTO DI PISTACCHI E PANCETTA

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 300 gr di penne (o altra pasta corta)
  • 1 torsolo di cavolfiore, senza cimette
  • 4 cucchiai di pesto di pistacchi
  • 1 cucchiaio di pistacchi sgusciati
  • 50 gr di pancetta
  • Sale, pepe, olio evo (quantità a discrezione)
  • Parmigiano o pecorino grattugiato a parte

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: il tempo di cottura della pasta

PREPARAZIONE

  1. Lavare il torsolo del cavolfiore e lessarlo in acqua salata.
  2. Scolarlo, senza buttare l’acqua, metterlo nel mixer.
  3. Mettere a scaldare l’acqua della pasta.
  4. In un pentolino antiaderente, tostare i pistacchi, facendo molta attenzione a non bruciarli: per evitarlo, muovere in continuazione il pentolino tenendolo leggermente discosto dalla fiamma. I pistacchi saranno pronti in tre o quattro minuti.
  5. Togliere i pistacchi e, nello stesso pentolino, far rosolare la pancetta tagliata a pezzettini: deve diventare croccante e, la parte grassa, trasparente.
  6. Ritornare al cavolfiore, aggiungere nel mixer due cucchiai dell’acqua di cottura, il pesto di pistacchi, e frullare tutto insieme. Se necessario, aggiungere un po’ di olio evo. Il tutto deve diventare cremoso ma non liquido.
  7. Versare questa crema nel piatto di portata.
  8. Intanto cuocere la pasta. Scolarla al dente e versarla sulla crema. Completare con i pistacchi tostati e la pancetta croccante. Servire subito, con parmigiano o pecorino grattugiato a parte.

I nostri consigli

Questa pasta va consumata calda, ma la preparazione in più riprese può far sì che qualcosa si raffreddi. Per rimediare, semplicemente scaldare con il microonde.

Il pesto di pistacchi si può facilmente preparare a casa, frullando finemente i pistacchi sgusciati con olio extra vergine di oliva. Questa ricetta semplicissima gli conferisce una lunga durata. A piacere si può insaporire con un pochino di aglio.

Il torsolo del cavolfiore risulta più tenero e più veloce da cucinare se conservato in freezer per tre o quattro giorni.

PRIMI PIATTI: LE NOSTRE RICETTE

Shares

Shares