Ricetta brioche alla panna | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Pan brioche: una ricetta soffice, perfetta per la colazione e ottima anche a pranzo con i formaggi

Ottimo anche per l’aperitivo: formate dei panini rotondi da farcire con facilità. Il pan brioche alla panna si conserva per due-tre giorni in una scatola ermetica

Difficoltà: medio – bassa

Tempo di preparazione: 1 ora in tutto

Tempo di lievitazione: 2 ore in tutto

Tempo di cottura: 20 minuti

La ricetta giusta per la colazione? Il pan brioche alla panna. Un dolce semplice da preparare, e da arricchire, secondo i vostri gusti, con marmellata o crema di nocciola preparata in casa. L’ideale anche per la merenda dei bambini, il pan brioche è perfetto anche a pranzo, con affettati e formaggi.

LEGGI ANCHE: Pan brioche, la ricetta di un dolce perfetto per la colazione. L’ideale con la marmellata

RICETTA PAN BRIOCHE ALLA PANNA

Una volta pronto, il pan brioche alla panna si conserva per due-tre giorni in una scatola ermetica. Per conservarlo più a lungo, avvolgetelo nella pellicola.

PAN BRIOCHE ALLA PANNA

INGREDIENTI (per circa 15 brioches)

  • 600 gr di farina 00/0
  • 10 gr di lievito di birra fresco o disidratato
  • 1 uovo
  • ¼ di litro di latte
  • 100 gr circa di panna fresca
  • 80 gr di zucchero
  • 25 gr di burro
  • 10 gr di sale (un cucchiaino raso)

PREPARAZIONE

  • Preparate il lievitino: in una ciotola, o direttamente nella planetaria, sciogliete il lievito di birra nel latte appena intiepidito, aggiungete 200 grammi di farina prelevati dal totale, mescolate molto bene, coprite e lasciate riposare fin quando la superficie non si presenterà schiumosa (circa 20 minuti di riposo). 

  • Nell’attesa, estraete il burro dal frigo, di modo che si ammorbidisca
  • Quando il lievitino è pronto, mescolate appena con il gancio a foglia (o con una forchetta), aggiungete il burro, l’uovo, 20 grammi di zucchero e amalgamate bene

  • Versate nella planetaria un terzo della farina rimasta, un terzo della panna e un terzo dello zucchero rimasto (regolarsi a occhio) e impastare il tutto.

  • Procedete con tutto lo zucchero e ancora un terzo di farina e di panna.
  • Infine, terminate con il sale, tutta la farina e la panna, regolando la quantità precisa di quest’ultima al fine di ottenere un impasto morbido, ma perfettamente incordato (ovvero, che non si appiccica alle dita). 

  • Coprite e lasciate lievitare per un’ora.

  • Riprendete l’impasto, trasferitelo sulla spianatoia, dategli una forma rettangolare e piegatelo in tre per il lungo, senza schiacciarlo troppo. Copritelo e lasciatelo lievitare ancora 20 minuti.
  • Dividete l’impasto in porzioni da circa 70 grammi l’una.
  • Stendetele delicatamente con il mattarello e arrotolatele, per creare le brioche.
  • Appoggiatele sulla teglia del forno foderata con carta forno, coprite con la pellicola e lasciate riposare qualche minuto, il tempo che il forno arrivi alla temperatura di 180°.
  • Cuocete in forno fino a doratura: vedrete come gonfieranno! 

I nostri consigli

Proprio per la caratteristica di sposarsi perfettamente sia con il dolce che con il salato, si può scegliere di formare dei panini rotondi: in questo caso, consigliamo di farli un po’ più piccoli (50 grammi circa l’uno). Ottimi a merenda e per l’aperitivo.

Per ottenere la consistenza perfetta è necessario procedere con gli ingredienti con la gradualità indicata, ma al lato pratico il procedimento è davvero molto semplice, e risulterà sempre più facile man mano che si prenderà confidenza con la ricetta.

LE NOSTRE RICETTE PER LA COLAZIONE:

 

Shares