Non sprechiamo nemmeno le vocali. | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Non sprechiamo nemmeno le vocali.

di Posted on
Condivisioni

Dalla Rete gli appelli per salvare l’ortografia

M mnk tnt qnd trn? Se non avete capito la frase precedente, non preoccupatevi, siete in buona compagnia. Se invece il suo significato per voi e’ lampante, probabilmente fate parte della fascia d’eta’ compresa tra i 12 e 20 anni e siete cresciuti con chat ed sms.

Abbreviazioni, acronimi, “faccine”: da quando il computer e il cellulare fanno parte della vita quotidiana, la lingua italiana e’ sotto assedio. Ma non tutti apprezzano, ed ecco moltiplicarsi in Rete iniziative e appelli contro l’uso esagerato di sigle ed emoticon.
Il sito NoKappa, ad esempio, e’ fautore di una “campagna contro l’utilizzo delle kappa e contro l’abuso di alcune abbreviazioni inutili, in segno di rispetto nei confronti della lingua italiana”. Sul sito si legge un vero e proprio “manifesto” in difesa dell’ortografia tradizionale. Scrivere con le kappa e le abbreviazioni, infatti, sarebbe “fuoriluogo, non innovativo, non originale e difficile da capire”. Difficile dargli torto, a giudicare da molti blog che sembrano scritti in qualche fumosa lingua slava quando l’autore in realta’ e’ uno studente di Gallarate.

In difesa della lingua di Dante e Manzoni anche molti gruppi su Facebook, da “Parlo italiano perche’ lo AMO, non roviniamo la nostra lingua” a “NoKappa- io scrivo in italiano”. Il motivo e’ sempre quello: le abbreviazioni impoveriscono il linguaggio e sono poco comprensibili.

I nemici delle sigle in Rete sono sempre piu’ agguerriti, tant’e’ che molti moderatori di forum e gruppi di discussione sospendono o “bannano” gli utenti che ne abusano.
Nonostante comitati e iniziative, il cosiddetto “linguaggio da sms” continua a diffondersi dentro e fuori dalla Rete. Naturale evoluzione dell’italiano o segno di degrado culturale? Come sempre, ai posteri l’ardua sentenza. Comunque, la frase iniziale si traduce con “mi manchi tanto, quando torni?”