Mensa scolastica obbligatoria - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Panino fai-da-te, il Parlamento pretende di bloccarlo per legge

Una norma inutile e anticostituzionale, che vieta alle famiglie di scegliere il cibo per i loro figli durante l’orario scolastico. Una legge che nasconde il vero scandalo: costi assurdi, molto variabili, e qualità del cibo scadente.

di Posted on
Condivisioni

MENSA SCOLASTICA OBBLIGATORIA

Nella sprecona bulimia di leggi inutili, all’italiana, ci mancava solo quella sul panino fai-da-te. Il nostro Parlamento, con un piede in vacanza e con l’altro in campagna elettorale, pensa bene in questi giorni di sprecare tempo per dedicarsi, nientemeno, che a una legge nazionale che obblighi tutti i cittadini, ma proprio tutti, a iscriversi alle mense scolastiche.

Come se fossimo in Unione Sovietica ai tempi di Breznev, questi politicanti della domenica, sempre più distanti dai cittadini, pretendono di imporre a milioni di famiglie ciò che i loro figli devono mangiare nelle pause scolastiche. Follia pura.

LEGGI ANCHE: Mense scolastiche, prezzi folli per cibi pessimi. Così la protesta si traduce in una fuga delle famiglie

LEGGE MENSA SCOLASTICA OBBLIGATORIA

Tutto nasce dopo una sentenza della Corte d’Appello di Torino che ha di fatto sdoganato il panino fai-da-te lasciando così le famiglie libere di scegliere tra il servizio mensa offerto dalla scuola e pagato dalle famiglie con laute rette, e la colazione portata da casa. Ben 6mila famiglie torinesi, le più avanti in questa battaglia, sulle complessive 30mila con figli iscritti nelle varie scuole dove esiste un servizio mensa, hanno infatti deciso di puntare sulla colazione portata da casa. Per evitare altri casi, e fermare un fenomeno di auto-organizzazione dei cittadini, il parlamento adesso punta i piedi e pretende, con una legge chiaramente anticostituzionale, di imporre il servizio della mensa scolastica. A tutti.

Un servizio, lo vorrei ricordare, che generalmente fa schifo. Non solo: puzza di spreco e di appalti opachi. Come avviene per le famose siringhe negli ospedali, che da una Asl all’altra, nella stessa regione se non nella stessa provincia, possono anche raddoppiare.

PER APPROFONDIRE: Mense scolastiche, aumentano sprechi e sporcizia. E diminuisce la sicurezza

LEGGE MENSA A SCUOLA OBBLIGATORIA

Come spiegare il fatto che il servizio mensa a Torino costa 7,10 euro al giorno ed a Perugia soltanto 2 euro? A Perugia, come a Catania dove siamo a quota 2,3 euro, forse le scuole avvelenano gli alunni? Un governo e un Parlamento che si rispettino invece di lavorare su leggi inutili, e destinate a essere bocciate dalla Consulta, dovrebbero invece concentrarsi sulla qualità e sui costi del servizio mensa, un problema enorme, al quale sono interessate ben 5 milioni di famiglie italiane. Rendendolo omogeno, per qualità e per spesa, sul territorio nazionale, e sostenendo le famiglie, invece di intralciarle con la leggina che vorrebbe ingoiare con un solo boccone il panino fai-da- te.

COME AIUTARE LE FAMIGLIE CHE HANNO FIGLI A SCUOLA: