Le coltivazioni biodinamiche dell'azenda agricola La Vialla - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

La Vialla, la più grande azienda agricola in Europa con coltivazioni biodinamiche

Un modello di agricoltura sostenibile. Dalle colline di Arezzo il progetto si è esteso in tutta Italia. Dalla produzione alla vendita a chilometro zero: tutto è ispirato alla sostenibilità

di Posted on

Per conoscere un’azienda agricola interamente made in Italy e ispirata, in tutti i suoi reparti, dalla produzione alla vendita, allo sviluppo sostenibile, bisogna andare alla Fattoria La Vialla di Castiglion Fibocchi, sulle colline di Arezzo. Qui si trova il cuore della più vasta area (in totale sono 1.400 ettari) con coltivazioni biodinamiche in Europa.

LA VIALLA COLTIVAZIONI BIODINAMICHE

La storia di questo incrocio tra tecnologia, innovazione e rispetto di storia e tradizione, tutto nello spirito Non sprecare, inizia nel 1978 quando Pino e Giuliana Lo Franco puntano al recupero di diversi ettari abbandonati sulle colline di Arezzo. Terra da ottimi risultati per l’agricoltura, ma assolutamente sprecata.

LEGGI ANCHE: Mascherine: ecco quelle biodegradabili. Le realizza una piccola azienda artigiana di Lentate sul Seveso

AZIENDE AGRICOLE

La scommessa dei Lo Franco è al limite del visionario. Già dal primo momento la coppia esce dai canoni dell’agricoltura tradizionale e punta tutto prima sul biologico, che all’epoca appena esisteva in Italia, e poi sul biodinamico. E adesso che la Vialla è nelle mani della nuova generazione, con Bandino, Antonio e Gianni Lo Franco, i suoi confini sono estesi, verso l’Oltrepò Pavese, la Maremma, le Marche e la Sicilia. E sulle colline di Arezzo resta la sede centrale.

Tutta la filosofia aziendale della Vialla è ispirata all’idea di contrastare qualsiasi forma di spreco. Le vendite sono a chilometro zero, non ci sono agenti e non si passa per la grande distribuzione. Ognuno può acquistare in loco, oppure direttamente su Internet. Vino, olio, formaggi, miele e aceto. Ma anche marmellate, pane, dolci e pasta. Le ricette sono tutte tradizionali con metodi che promettono la conservazione dei sapori naturali.

COLTIVAZIONI BIODINAMICHE

All’interno di tutte le proprietà agricole La Vialla ci sono alcune regole che evocano la sostenibilità in campagna. Niente auto, ma solo piccoli veicoli elettrici, simili alle golf car, per girare nei terreni. Le coltivazioni sono tutte estensive, alternate e ruotate periodicamente per non stressare i terreni.  Il letame degli animali, come gli sfridi della lavorazione nei laboratori, vengono reimmessi nel ciclo biologico, come concime naturale per abbassare il carbon footprint e rendere l’azienda a emissioni CO2 neutre.

Infine, le acque piovane sono recuperate per l’irrigazione con un sistema naturale di depurazione. La Vialla è un piccolo mondo, con agricoltura di alta qualità, e un obiettivo chiaro e forte: impatto ambientale zero.

Per candidare i vostri progetti, seguite le istruzioni fornite qui.

I PROGETTI IN CONCORSO PER IL PREMIO NON SPRECARE 2020:

Shares