Gatto somalo: origini, carattere, cure

Giocherellone, intelligente, agile. Nell'aspetto può ricordare una volpe, soprattutto per la lunga coda pelosa

gatto somalo

Il gatto somalo ha una coda pelosa e voluminosa che lo fa assomigliare a una piccola volpe. E’ giocherellone, ha bisogno di continui stimoli e ha un corpo sinuoso e flessibile. Ama stare con i bambini ma anche con altri animali.

GATTO SOMALO

Viene spesso descritto come un abissino a pelo lungo e con esso condivide anche il carattere, tendenzialmente giocoso, curioso e particolarmente attivo. Scopriamo tutto ciò che c’è da sapere sul gatto somalo e sulle sue principali caratteristiche.

ORIGINI

Il nome del gatto somalo, a differenza di quello di altri mici, non deriva dal suo luogo di origine ma dall’Abissino, di cui rappresenta la versione a pelo medio lungo. Se infatti l’Abissino prende il nome dall’antica Abissinia, attuale Etiopia, il termine somalo deriva dalla vicina Somalia. Il somalo iniziò a essere allevato nel 1967 e si deve a un allevatore e giudice canadese la prima registrazione di un gatto come somalo. Mentre fu grazie a Evelyn Mague, allevatrice americana, che ottenne il riconoscimento ufficiale nel 1979 da parte della CFA. Nel 1981 lo riconobbe anche la FIFé.

PER APPROFONDIRE: Per lavare i gatti, acqua molto calda e prodotti naturali. Altrimenti basta un asciugamano o salviette umide (foto)

STORIA

Venne introdotto per ricostituire la razza dei gatti abissini che andarono persi durante la seconda guerra mondiale. Infatti i primi esemplari di questa razza erano abissini a pelo lungo. Fu Janet Robertson ad esportare negli anni ’40 i primi cuccioli di abissino in altri paesi, tra cui il Nord America, e dai loro discendenti nacquero esemplari a pelo lungo, che vennero poi portati a una mostra da Mary Mailing. Fu a quel punto che, riconoscendo la differenza rispetto agli abissini, il giudice Ken McGill ne richiese il riconoscimento.

ASPETTO

Il somalo si distingue soprattutto per la sua coda pelosa e appariscente, che lo rende simile a una volpe. Anche il pelo non è da meno, essendo piuttosto lungo. Ulteriori caratteristiche peculiari della razza sono le grandi orecchie e il pelo multicromato.

  • Il gatto somalo è di taglia media: 6 kg il maschio e 4 kg la femmina
  • Il suo corpo è abbastanza lungo e presenta una muscolatura robusta e definita.
  • La schiena è leggermte arcuata.
  • Ha occhi a mandorla ambrati e uno sguardo particolarmente fiero.
  • Le orecchie sono grandi.
  • La coda è lunga e pelosa, simile a quella di una volpe.
  • Il pelo è lungo e rossiccio, fine, con scarso sottopelo. Può avere tonalità più calde come lepre, sorrel e fawn, oppure più fredde come blu o silver.
  • Ha un corpo compatto e agile.

CARATTERE

E’ un gatto curioso, vivace, attivo e giocherellone. E’ anche molto intelligente, equilibrato e piuttosto cocciuto. E’ un vero e proprio esploratore, ama infatti curiosare ovunque trascorrendo il suo tempo sia in compagnia dei bambini che di altri animali, con cui riesce ad andare d’accordo. Ha bisogno di molti stimoli ed è consigliabile non lasciarlo troppo solo. Con gli estranei inizialmente si dimostra un po’ timido.

LEGGI ANCHE: Pulci dei gatti, come eliminarle con i rimedi naturali come aceto, limone e bicarbonato

SALUTE

E’ molto importante prendersi cura del suo mantello lungo e peloso: sono quindi consigliate spazzolate ogni 2-3 giorni per evitare la formazione di grumi di pelo. Tra i disturbi che possono affliggerlo troviamo:

  • l’atrofia progressiva della retina
  • la displasia dell’anca
  • la lussazione della rotula
  • l’insufficienza renale
  • malattie respiratorie dovute al freddo
  • problemi dentali

ADOZIONE

Potete acquistarlo oppure adottarlo! In quest’ultimo caso vi consigliamo di dare un’occhiata a siti come TrovaCuccioli, dov’è possibile trovare gatti di diverse razze in adozione.

FOTO DI COPERTINA: Wikiepedia

RAZZE DI CANI E GATTI DA CONOSCERE:

KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto