Gatto Blu di Russia: origini, aspetto, carattere, cure | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Gatto Blu di Russia: origini, aspetto, carattere, cure

Originario della Russia, è un gatto slanciato, muscoloso e dal portamento elegante. Dal carattere molto affettuoso, paziente ed equilibrato. Ha bellissimi occhi verdi

Un gatto dal carattere dolcissimo, molto affettuoso e paziente. Ha un corpo muscoloso e slanciato, e nel complesso risulta molto elegante. Gli occhi sono di un bellissimo verde brillante. Caratteristica che aiuta a distinguerlo dal Certosino, con cui a volte viene confuso.

GATTO BLU DI RUSSIA

Intelligente e bellissimo, ha uno sguardo ipnotico grazie ai suoi inconfondibili occhioni verdi. Scopriamone caratteristiche fisiche e caratteriali, ma anche come prendersene cura.

GATTO BLU DI RUSSIA: ORIGINI

Originario della Russia, il gatto Blu di Russia, anche noto come Blu Arcangelo, nasce prima del XIX secolo ad Arkhangelsk. Anche lo zar, nel 1850, ne possedeva uno di nome Vadka, e ben presto la razza divenne molto popolare in tutta Europa, in particolare nei palazzi dei nobili inglesi. Lo standard venne riconosciuto per la prima volta nel 1912.

GATTO BLU DI RUSSIA: ASPETTO

  • Le sue orecchie sono larghe e appuntite.
  • Gli occhi sono grandi, un po’ obliqui e di un verde smeraldo brillante.
  • La testa è lunga e il corpo nel complesso risulta molto elegante, slanciato, forte e muscoloso.
  • Nonostante il pelo sia corto, è anche folto e morbido, dal caratteristico colore “grigio-blu” con riflessi color argento. E’ l’unica razza felina che presenta doppia pelliccia.
  • Il peso dei maschi oscilla tra i 3,5 e i 5 Kg mentre le femmine vanno dai 2,5 ai 3,5 Kg.

GATTO BLU DI RUSSIA: CARATTERE

Docile, affettuoso, gioioso, paziente, è un gatto che ama giocare con i familiari (meno con gli sconosciuti) ed essere coccolato spesso. Nonostante sia vivace, è anche un po’ pigro, soprattutto durante l’inverno, quando ama poltrire sul divano.

GATTO BLU DI RUSSIA: CURE

Il gatto Blu di Russia va spazzolato regolarmente con una spazzola morbida. Regolarmente significa almeno 1-2 volte a settimana. Attenzione a non dargli troppo cibo perché tende a ingrassare. Per quanto riguarda la salute, è un micio robusto e resistente, ma teme un po’ il freddo. In inverno infatti preferisce trascorrere il suo tempo in casa anziché all’aperto.

COME RICONOSCERE UN GATTO BLU DI RUSSIA?

Sicuramente il pelo dal caratteristico colore grigio-blu aiuta a riconoscere la razza, ma attenzione a non confonderlo con il Certosino. Il manto ha un colore simile ma il blu del primo è più chiaro e lo sono anche le sfumature. Inoltre il Blu di Russia ha due strati di pelo e gli occhi sono di colore verde brillante.

QUANTO VIVONO I GATTI BLU DI RUSSIA?

Sono gatti che godono di ottima salute, forti e resistenti, e che vivono a lungo. Possono arrivare ai 15-20 anni (a volte anche di più).

Share

<