Questo sito contribuisce all'audience di

Connessione internet mobile: ecco come risparmiare traffico dati

Con smartphone e tablet è facile esaurire in fretta il proprio traffico dati. Ecco qualche accorgimento per risparmiare sulla connessione internet mobile.

Condivisioni

Le tariffe di telefonia mobile consentono oggi di navigare in mobilità a prezzi abbastanza contenuti. Tuttavia, presi dall’entusiasmo per i video e le curiosità della rete, è facile esaurire il proprio traffico dati prima del previsto. Come fare allora per evitare di restare senza la connessione internet mobile?

CONNESSIONE INTERNET MOBILE COME RISPARMIARE TRAFFICO DATI.  La maggior parte degli utenti mobile sottoscrive tariffe che includono 1 o 2 Gb di traffico per il proprio smartphone o tablet. Gli operatori adottano politiche diverse nel caso in cui la soglia venga superata prima della sua scadenza naturale: c’è chi, come Tim, riduce la velocità di navigazione, e chi, come Vodafone, addebita dei costi extra (tutti i dettagli sono sempre riportati nel contratto di attivazione, ndr).

PICCOLI TRUCCHI. Per evitare inconvenienti, meglio agganciarsi alle rete wi-fi o alla wireless di casa ogni volta che si può. Queste reti sono utili soprattutto se bisogna scaricare aggiornamenti pesanti, la cui periodicità può essere fissata proprio in base alla rilevazione del wi-fi.

Attenzione anche ai video e ai filmati in streaming, che prosciugano il traffico dati, e a preferire le versioni mobile dei siti visitati, ottimizzati per la navigazione mobile. Infine, meglio installare delle app dedicate proprio al monitoraggio dei consumi, come Watchdog, che avverte quando il rischio di restare “a piedi” è vicino.

 

 

LEGGI ANCHE: