Questo sito contribuisce all'audience di

La legna in casa o nel sottoscala, come sistemarla. 10 idee per non sprecare spazio, tempo e soldi

Se avete un camino o una stufa a legna e volete sistemare i ciocchi in casa, vi proponiamo alcuni metodi per riscaldarvi senza sprecare tempo e spazio. Potete accatastare i ciocchi in una nicchia, accanto al vostro camino, oppure raccoglierli all’interno di elementi d’arredo. Così darete un tocco di originalità al vostro arredamento, senza spendere nulla.

Condivisioni

COME SISTEMARE LA LEGNA PER IL CAMINO –

Il piacevole calore della legna che brucia in un camino è imbattibile. Non esiste impianto di riscaldamento che possa competere, ma per questo è necessario, con la legna, coniugare il risparmio (di soldi, tempo e spazio) con la praticità (i ciocchi devono essere sempre disponibili). Fino a qualche anno fa chi aveva un camino si poneva il problema di dover “nascondere” la legna e la portava sempre fuori, come nell’antica Italia contadina. Oggi, possiamo sistemare i ciocchi in modo tale da renderli un elemento d’arredo. Questo ci consente di evitare i colpi di freddo, per andare a prenderli in qualche spazio esterno alla casa, e rende anche più accogliente il nostro appartamento.

come-sistemare-la-legna-per-il-camino (4)

LEGGI ANCHE: Cenere del camino: come riutilizzarla per le pulizie di casa e la cura del giardino e dell’orto

COME RISCALDARE CASA CON IL CAMINO –

Il riscaldamento a legna richiede alcune accortezze. La legna con un livello di umidità superiore al 20 per cento, ad esempio, riscalda meno di quanto dovrebbe. Inoltre, la presenza di insetti e parassiti all’interno del legno espone la nostra casa ad alcuni rischi come la diffusione dei tarli. Ecco alcuni modi su come riscaldare casa con la legna, senza sprechi:

  • Farla asciugare il tempo necessario. La legna troppo fresca, appena tagliata, è perfino controproducente per il camino e rischia di produrre più fumo che calore: possiede, infatti, circa il 50 per cento di umidità. Quindi la legna va asciugata, stagionata come si dice in gergo, secondo i tempi necessari. Per gli alberi poco densi, come il pino, bastano sei mesi, al massimo un anno; per gli alberi densi, come la quercia, invece serve almeno un anno, se non due.
  • Evitare il contatto con il terreno. Per non contaminare la legna, non dobbiamo mai appoggiarla sul terreno, prima che esso sia stato trattato con prodotti che prevengono la diffusione di insetti o parassiti.
  • Non appoggiarla al muro. Per consentire la stagionatura dei ciocchi, dobbiamo sistemare la catasta in modo tale che l’aria passi tra i vari elementi. Appoggiando la legna al muro corriamo il rischio che non passi l’aria e che l’umidità non si disperda.
  • Accatastarla al coperto. Nei mesi freddi, dobbiamo coprire la cima della catasta con un telo. In questo modo, proteggeremo la legna dalla pioggia e dalla neve, favorendo la stagionatura.

come-sistemare-la-legna-per-il-camino (2)

DOVE METTERE LA LEGNA IN CASA –

Se possedete un camino o una stufa a legna ma non avete abbastanza spazio per sistemare i ciocchi in casa, non dovete perdere tempo a cercare delle soluzioni particolari. Potete disporre la legna da ardere in modo tale da non sprecare dello spazio utile ed averla sempre a portata di mano. Ecco 10 idee per sistemare la legna in casa e non rinunciare mai al tepore del proprio camino:

  • Creare un “muro” di legna. Il posto migliore dove accatastarla è sotto una tettoia. Utilizziamo i pezzi di legno per disegnare il perimetro dello spazio che andremo ad occupare. Con i pezzi più lunghi e lineari per creiamo la cornice di un “muro” ed al suo interno sistemiamo i pezzi di legno dalle forme meno regolari.
  • Formare due cataste.  Se avete uno spazio sufficiente, potete sperare i pezzi di legno piccoli da quelli grandi. In questo modo formerete due cataste che vi serviranno, rispettivamente, ad accendere il fuoco ed a mantenerlo acceso nel camino o nella stufa.
  • Formare un blocco di pezzi alternati. Se non avete abbastanza spazio per formare due blocchi di legna, potete accatastarla in un blocco solo. Disponiamo i vari pezzi di legno alternando quelli piccoli a quelli grandi. In questo modo avrete sempre a disposizione il formato che vi occorre, senza sprecare spazio.
  • Sfruttare il sottoscala. Chi ha una scala, volendo, può sfruttare lo spazio sottostante per sistemare la legna in casa. Potremo utilizzare tutto lo spazio a disposizione oppure soltanto una parte.
  • Nasconderla in un contenitore. La legna a vista può piacere o meno. In caso negativo, potete sistemarla in una cassapanca di legno piuttosto che in un cesto robusto. In questo modo avremo, una soluzione pratica, economica e non sprecheremo spazio.
  • Utilizzare gli angoli liberi. La legna può diventare un oggetto di arredo sistemandola in un angolo di una stanza. Quindi, possiamo sfruttare gli angoli liberi della casa, difficili da arredare diversamente, per accatastare i ciocchi.
  • Incorniciarla in un complemento d’arredo. Se vogliamo integrare la legna da ardere nell’arredamento, possiamo incorniciare i ciocchi in un complemento d’arredo oppure in un camino finto. L’importante è sistemarli in modo tale da ricoprire l’intera superficie.
  • Scegliere un camino con stiva integrata. Molti camini moderni sono progettati in modo tale da ospitare dei ciocchi nelle geometrie della loro struttura. Esse, oltre ad avere una funzione estetica, ci consentono di avere la legna sempre a portata di mano, evitando lo spegnimento della fiamma.
  • Sfruttare la nicchia del camino. Nei camini dal design squadrato è possibile stivare la legna nella nicchia. Essa, a seconda del modello, si può trovare nella parte inferiore del camino oppure di lato. Il contrasto con il legno naturale, in entrambi i casi, valorizza le linee geometriche del camino, esaltandone il design.
  • Impiegare un mobile a più ripiani. Un altro modo per sistemare la legna, risparmiando spazio, è l’impiego di un mobile con tanti ripiani, suddivisi in quadrati. All’interno di ogni ripiano potremo sistemare i ciocchi e suddividerli in base alle dimensioni.

come-sistemare-la-legna-per-il-camino (1)

 

PER APPROFONDIRE: I consigli per riscaldare casa senza sprechi e in modo ecosostenibile