Questo sito contribuisce all'audience di

Come riciclare i pennarelli usati per colorare di nuovo | Foto

I pennarelli usati possono colorare ancora, non buttateli! Seguite questo semplice consiglio

Condivisioni

COME RICICLARE I PENNARELLI USATI –

Un sistema semplice e divertente per ridare vita ai pennarelli che non colorano più. Un metodo molto in linea con il tema Non sprecare che vogliamo condividere con tutte le famiglie che ci seguono. Quante volte è capitato che, dopo qualche giorno dal loro acquisto, i colori dei bambini non scrivessero più? Una mamma creativa, autrice del blog Pensoinventoecreo, ci racconta in che modo è riuscita a recuperare i pennarelli della sua bambina e a divertirsi con lei.

LEGGI ANCHE: Come fare i colori a dita in casa

COME USARE I PENNARELLI –

I bambini sono molto creativi e lasciano una traccia di sé attraverso il colore, per questo motivo si accumulano una serie di pennarelli che colorano poco o male in casa. Ecco in che modo si possono recuperare per tornare a soddisfare la naturale voglia di dipingere dei bambini.

All’interno del pennarello c’è un tampone che può essere sfruttato estraendolo dalla sua custodia, basta aprire il pennarello dalla parte opposta alla punta ed estrarre il tampone che contiene il colore.

“A questo punto – racconta Ilenia – Strizzate tra le vostre dita il tampone in feltro, quindi immergete l’estremità del feltro (circa 0,5 cm) dentro l’acqua e rilasciate lentamente le dita come se doveste aspirare il liquido.
Una piccola quantità di acqua verrà aspirata dal tampone e potrete scegliere se far gocciolare il colore sul foglio per poi usarlo con un pennello o soffiarlo con una cannuccia, oppure usare il tampone come un timbro circolare e costruire le immagini che vi detta la vostra fantasia.”

Non ci resta che provare con i bambini e sbizzarrirci in coloratissime opere di pittura.

PER APPROFONDIRE: Come fare i timbri con le patate

 

 

LEGGI ANCHE: