Come riciclare i rotoli di carta igienica - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

I pupazzi di renne natalizie ricavati dai rotoli di carta igienica

Porta penne, vasi fai da te, porta elastici, ghirlande: sono tantissime le opportunità di riciclo dei rotoli di carta igienica. Un'ottima occasione anche per fare ordine in casa.

Scatole per i regali, segnaposto, portapenne, custodie per cavi elettrici, tipo quelli dello smartphone. Non scandalizzatevi: in tutte le nostre case, ogni settimana, finiscono nella spazzatura tanti rotoli di carta igienica. E invece, con il tocco magico del riciclo creativo, possono trasformarsi in oggetti utili, originali e graziosi. Vediamo i più belli.

COME RICICLARE I ROTOLI DI CARTA IGIENICA

Se in casa avete accumulato diversi rotoli della carta igienica, non disfatevene: potete riutilizzarli e trasformarli in tanti nuovi oggetti e decorazioni. Anche un oggetto così semplice e apparentemente inutile, infatti, torna a nuova vita: basta un pizzico di manualità e tanta creatività.

LEGGI ANCHE: Carta igienica, ne consumiamo un’enormità, 4 chili a testa. Quasi mai è riciclabile e per produrla nel mondo vanno via 270mila alberi

IDEE PER RICICLARE I ROTOLI DI CARTA IGIENICA

Ecco allora tante idee per non sprecare i rotoli usati della carta igienica:

SCATOLA REGALO

Prendete i vostri rotoli di carta e appiattiteli con le mani fino a creare delle pieghe sui lati. Dopodiché, decorateli con un nastro colorato oppure con della carta regalo, magari anch’essa riciclata. Ripiegate poi i due lembi alle estremità per chiudere definitivamente la vostra piccola scatolina regalo. Completate l’opera ultimando con un fiocchetto del colore che più vi piace.

SEGNAPOSTO

Se dovete organizzare una cena a casa e volete dare alla vostra tavola un tocco glamour, costruite dei segnaposto con i rotoli usati. Tagliateli a metà e decorateli a piacimento, magari con della passamaneria, (da incollare con la colla a caldo) e colori; oppure utilizzate della carta regalo. Poi, all’interno del rotolo inserite il tovagliolo con le posate. Potete personalizzare la creazione scrivendoci sopra il nome del vostro ospite oppure una frase carina che si ricordi.

CUSTODIE PER CAVI ELETTRICI

Con i rotoli usati, create delle custodie per i cavi elettrici, in modo da poterli riporre ordinatamente nei cassetti. Arrotolateli e inseriteli in questo modo all’interno dei tubi di carta e magari sopra scriveteci pure la tipologia di cavi che riponete. Potete adoperare i rotoli anche per conservare corde o cavi di phon, piastre per capelli e tanto altro, in modo che sia più facile riporre questi elettrodomestici dentro ai ripiani in casa.

PORTA PENNE

Con i rotoli di carta igienica si realizzano dei bellissimi porta penne. Prendete una scatola di scarpe, rovesciatela e dipingetene il fondo con la tempera. Dipingete anche i rotoli e poi con la colla vinilica incollateli sulla base di carta, uno di fianco all’altro. Realizzerete un porta penne niente male, che diventa anche un’ottima idea regalo.

VASI PER LE PIANTE

Se amate l’orto ma non avete molto spazio, utilizzate questi rotoli per crearne uno adatto alle vostre esigenze. Accumulate un po’, praticatevi quattro intagli con le forbici e poi chiudete le estremità dei rotoli incrociando i lembi, in modo da fare una base chiusa. Dopo, inserite del terriccio nel loro interno, piantate i semi e mettete questi piccoli vasetti di carta in un contenitore di plastica. Quando dovrete trasferire le piante in un contenitore più grande, lo farete spostando tutti i rotoli. A lungo andare la carta si decompone e la piantina cresce libera da costrizioni.

GHIRLANDE

Con i rotoli costruite anche splendide ghirlande con le quali decorare casa in ogni stagione dell’anno. Tagliate a strisce i tubi e incollateli tra loro in modo da formare di petali. Dopodiché, incollate i petali a cerchio e formate una bella ghirlanda, decorata al centro con un bottoncino, a mo’ di pistillo. Le ghirlande adornano le pareti, le porte e tutto ciò che desiderate.

PORTA ELASTICI

Il vostro rotolo diventa inoltre un pratico porta elastici da portare sempre con sé. Arrotolateli tutto intorno al tubo e teneteli in borsa, nello zaino o semplicemente in un cassetto di casa: non li perderete più di vista.

LAVORETTI PER BAMBINI

Con i rotoli potete divertivi a creare lavoretti con i vostri bambini, uno di questi è il coccodrillo. Procuratevi 3 rotoli di carta igienica, un taglierino, della colla e delle forbici. Incidete un rotolo in modo da formare occhi e bocca, unite il secondo rotolo al primo, incollandolo. Pendete poi il terzo rotolo e usatelo per ritagliare le squame, la coda e le zampe.

DOVE SI BUTTA IL ROTOLO DI CARTA IGIENICA?

Facciamo spesso confusione nello smaltimento dei rotoli della carta igienica esaurita, e li infiliamo, in modo meccanico, nel secchio dell’umido o dell’indifferenziata. Errore. I rotoli di carta igienica vanno nel secchio della carta, mentre i fazzoletti di carta, che usiamo per soffiarci il naso o come tovaglioli, vanno sempre nell’umido. Infine, se i tovaglioli di carta sono decorati con stampe colorate, oppure hanno una consistenza simile alla stoffa, allora vanno nell’indifferenziata.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

RICICLO CREATIVO: TANTE IDEE IMPERDIBILI

  1. Scatole di cartone: con il riciclo creativo si trasformano in lampade e giochi per bambini (foto)
  2. Vecchie valigie: con il riciclo creativo si trasformano in comodini, divani e curiose scrivanie vintage con cui arredare la casa (foto)
  3. Vecchi asciugamani: con il riciclo creativo si trasformano in borse fai da te, presine per la cucina e tanto altro ancora (video)
Share
1 Comment

Che ne pensi?

<