Come eliminare le macchie di vino | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come eliminare le macchie di vino

Dall’acqua frizzante al succo di limone. Per il vino rosso usate l’aceto bianco. Per il vino bianco invece l’amido di mais

È una delle macchie più frequenti, ma per nostra fortuna anche una di quelle che possiamo affrontare con maggiori rimedi naturali. Qualche goccia di vino, o anche di più, su un vestito, sulla camicia, sulla tovaglia, arriva sempre. Che fare? Quali sono i migliori smacchiatori ecologici?

COME ELIMINARE LE MACCHIE DI VINO

  • Le macchie di vino, quando sono fresche, possono essere facilmente eliminate adoperando del sale grosso da cospargere sugli aloni. Il sale assorbe la macchia, basta tenerlo sopra di essa per circa mezz’ora e poi spazzolare con forza. Il sale può essere rimosso anche con acqua bollente. Subito dopo, il capo macchiato può essere lavato.
  • Anche l’acqua frizzante si rivela un buon rimedio contro le macchie di vino. Di certo, non le elimina del tutto, ma le stempera, favorendo poi una maggiore pulizia quando si procede con il lavaggio.
  • Se la macchia di vino è ormai secca, versateci sopra del succo di limone, miscelato con del sapone liquido. Lasciate che il limone agisca per un quarto d’ora e poi lavate il capo macchiato. Se il tessuto compromesso è delicato, si può usare anche il succo di limone concentrato.
  • Acqua e sapone liquido sono tra i rimedi più semplici. Basta bagnare il tessuto con acqua tiepida, alla quale dovete aggiungere il sapone liquido. Strofinate e poi lavate in lavatrice.
  • Il sapone di Marsiglia è utile contro le macchie fresche. Inumidite il sapone, strofinatelo sull’alone prima di lavarlo e questo sparirà completamente.
  • Il dentifricio è valido contro le macchie asciutte, prima che laviate il capo in questione. Il dentifricio, se sbiancante, non va usato sui tessuti colorati perché potrebbe scolorirli.
  • Il percarbonato di sodio va utilizzato su tovaglie o camice bianche. Il percarbonato contiene ossigeno attivo e va usato su capi resistenti. Mettete il capo in acqua tiepida, a cui avrete unito il percarbonato, e il tessuto si smacchierà.
  • Se la macchia di vino è su di un capo di lana, lavate quest’ultimo con una soluzione composta da metà acqua e metà ammoniaca. Lasciate che la miscela agisca per qualche minuto, poi sciacquate con acqua fredda e lavate il capo a mano con un detersivo delicato.

LEGGI ANCHE: Come eliminare macchie di frutta e gelato

COME SI TOLGONO LE MACCHIE DI VINO DA UNA CAMICIA BIANCA?

  • Una macchia di vino rosso dalla camicia bianca si elimina con del vino bianco e bicarbonato, versando un poco del primo sulla macchia e poi cospargendola di bicarbonato, facendo attenzione che questo sia umido. La mistura va fatta riposare per qualche ora, prima di lavare la camicia.
  • Anche il latte si dimostra un ottimo alleato contro le macchie di vino, soprattutto rosso, sulla camicia. Basta sciugare la macchia con della carta e poi versare il latte sul tessuto, attendere un’ora e verificare che questo sia totalmente sbiancato.

COME SI TOLGONO LE MACCHIE DI VINO ROSSO?

  • L’alcol e l’aceto bianco insieme sono un ottimo rimedio per eliminare le macchie di vino rosso sui tessuti. Prima li si imbeve di alcol e poi li si bagna con l’aceto, Dopodiché, si può procedere con il lavaggio usuale.
  • L’acqua ossigenata è ottima quando la macchia è ancora fresca ma il tessuto deve essere bianco. Create una soluzione fatta con metà acqua ossigenata e metà detergente liquido. Strofinate la mistura sulla macchia aiutandovi con una spugna e poi sciacquate con acqua fredda.

PER APPROFONDIRE: Come eliminare le macchie di resina

COME SI ELIMINANO LE MACCHIE DI VINO BIANCO?

  • Le macchie di vino bianco si eliminano con l’amido di mais, che assorbe il vino, e bicarbonato, che smacchia bene i tessuti. Vanno mescolati in parti uguali e la mistura va applicata sulla macchia, per poi lasciarla agire per circa mezz’ora, prima di lavare.
  • Un’altra alternativa per debellare le macchie di vino bianco è costituita dal bicarbonato e l’aceto bianco. Dopo aver asciugato la macchia, si versa il bicarbonato sulla macchia, fino a coprirla tutta. Dopodiché, si prende un panno, lo si imbeve di aceto e si pulisce il resto della macchia.

COME TOGLIERE LE MACCHIE DI VINO SULLA TOVAGLIA?

  • Quando a sporcarsi di vino sia la tovaglia, in seguito ad un pranzo o ad una cena fra amici, i rimedi sono semplici: basta ricordarsi di pretrattare con prodotti naturali come ad esempio il limone, di cui va spremuta qualche goccia sulla macchia. Il limone va fatto agire e magari si può poi aggiungere del sapone liquido. Dopo qualche minuto, la tovaglia può essere lavata in lavatrice.
  • La tovaglia può essere pulita con sale fino che assorbe, molto più del grosso, la macchia. Il sale va messo sulla chiazza, specie se rossa, e va fatto agire fino a quando questa non venga assorbita. Poi, si versa dell’acqua bollente che potenzia il sale grosso. La macchia, così pretrattata, può poi essere completamente eliminata con un lavaggio in lavatrice.

I RIMEDI PER ELIMINARE VELOCEMENTE LE MACCHIE:

  1. Fuliggine: come eliminare le macchie con rimedi naturali
  2. Come eliminare le macchie di sudore con i rimedi naturali
  3. Come pulire il divano con rimedi naturali
Share

Nessun commento presente

Che ne pensi?

<