Come coltivare Ibisco - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Ibisco: come si coltiva e come si cura

Pianta che può arrivare fino a due metri. Fiori coloratissimi. L'innesto va fatto da dicembre a febbraio

di Posted on
Fiori coloratissimi che illuminano un giardino, un terrazzo, un semplice balcone, ovunque ci sia la pianta dell’ibisco. Rosso, giallo, pesca, corallo, arancio, bianco: c’è solo l’imbarazzo delle scelta. Se le piante sono curate bene, alla giusta temperatura (l’ibisco non regge temperature troppo rigide e l’estrema siccità e ha bisogno di una esposizione al sole), potrete avere una doppia fioritura, da giugno a settembre. Mentre i mesi ideali per l’innesto sono da dicembre a febbraio.

COME COLTIVARE L’IBISCO

Volete in giardino o in terrazza dei fiori belli, colorati e allegri? Fate un pensiero sull’ibisco, una pianta che con centinaia di varietà, con la sua altezza (può arrivare fino a 2 metri) e con i suoi fiori coloratissimi, può dare anche un tocco tropicale al vostro spazio verde. Delle diverse qualità esistenti, la più diffusa in Italia è l’hibiscus syriacus, una delle più belle proprio per i colori.

LEGGI ANCHE: Come coltivare le orchidee in vaso e vederle fiorite ogni anno

COME COLTIVARE L’IBISCO IN VASO O IN GIARDINO

Ecco come si coltiva l’ibisco, facendo attenzione alle cose da fare nelle diverse stagioni. Anche in pieno inverno.

COME PIANTARE L’IBISCO

Potete coltivarlo in giardino o anche semplicemente in un vaso in terrazzo. Attenzione soltanto a scegliere il luogo giusto: sono piante che sanno adattarsi molto bene ai climi estremi, sia d’estate sia d’inverno, resistono perfino a temperature – 15, ma hanno bisogno di un’esposizione al sole.

Non esagerate con le dimensioni del vaso, altrimenti rischiate di penalizzare la bellezza della pianta. Con un vaso troppo grande, l’ibisco spenderà le sue energie ad allungare le radici per resistere ed essere solido. Ma con questo farà meno foglie. e meno fiori. La sostituzione del vaso, il cosiddetto rinvaso, deve avvenire ogni due -quattro anni, preferibilmente in primavera.

QUANDO PIANTARE L’IBISCO

La stagione per piantarlo è la primavera o, al massimo, l’autunno. Scegliete un contenitore giusto, almeno di 25 centimetri, e quanto al terreno l’ibisco, grazie all’apparato ramificato e profondo, si adatta a qualsiasi suolo, compresi quelli poveri. La migliore stagione per piantarlo  è la primavera, che si consiglia specie laddove in autunno piove molto.

TERRENO PER L’IBISCO

Il terreno va tenuto umido, non intriso d’acqua. Annaffiate l’ibisco, che comunque ha bisogno di molta acqua, ogni volta che vedete il terreno secco.

L’ibisco può crescere un qualsiasi terreno, anche sassoso, ma preferisce sicuramente quello ricco di humus e ben drenato.

COME CONCIMARE L’IBISCO

Le concimazioni vanno fatte a fine inverno, ma senza esagerare. Gli ibischi, specie quelli siriaci, sono piante molto frugali. A fine inverno potete somministrare un po’ di letame pellettato, da interrare leggermente. Per una pianta giovane, alta 30-40 centimetri, ne basta una manciata; per una pianta adulta ne occorre 1 chilo.

QUANDO POTARE L’IBISCO

La potatura è prevista per fine inverno, tagliando i rametti apicali, ma con moderazione allo scopo di far sì che il portamento della pianta sia morbido.

COME CURARE L’IBISCO

La moltiplicazione per innesto invece si esegue da dicembre a febbraio. Dalla varietà che si vuole moltiplicare si preleva una marza (il nesto) con tre coppie di gemme, lunga circa 10 centimetri e con un diametro di 0,5 centimetri, alla quale si foggia la punta a “becco di flauto”, per una lunghezza di circa 2 centimetri.

Ricordatevi, durante l’inverno, di mettere l’ibisco in protezione. Lontano da luoghi troppo freddi e con temperature troppo basse: qui la pianta non regge. La cosa migliore è trasferirla, per i mesi invernali, dentro casa.

QUANTO COSTA L’IBISCO

Una pianta di ibisco costa in un vaso di 16-18 centimetri, circa 9 euro per un’altezza tra 30 e 40 centimetri. Una pianta alta invece 1 metro e 20 centimetri in un vaso di 28 centimetri di diametro, costa 28 euro.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

I FIORI DA COLTIVARE IN GIARDINO:

Share

LEGGI ANCHE:

<