Come coltivare l’abutilon anche in casa

Scegliete un luogo arieggiato e luminoso. Questa pianta non resiste alle basse temperature e ha bisogno di potature

ABUTILON

L’abutilon è un arbusto, molto vigoroso, con grandi foglie, simili a quelle dell’acero, e con fiori penduli che spuntano su sottili su sottili peduncoli e sbocciano tra l’inizio dell’estate e l’autunno. Genere di piante comprendente numerose specie originarie di diversi continenti caldo-temperati, a eccezione dell’Europa. Tra queste, le più conosciute sono A. megapotamicum, arbusto sempreverde con fiori gialli e rossi: e A. vitifolium, arbusto semipersistente con fiori il cui colore varia dal bianco al blu, al violetto. Entrambe le specie sono molto profumate.

ESPOSIZIONE E CLIMA

Se coltivato bene, l’abutilon ha una crescita pari a circa un metro all’anno. Ricordate che non resiste basse temperature per cui, dall’autunno fino alla primavera, è necessario ripararlo in serra oppure in casa. Necessitano di molta luce, anche a pieno sole. 

LEGGI ANCHE: Gladiolo: il fiore che porta allegria

TERRENO E CURE COLTURALI

Il terreno ideale deve essere ben drenato, ricco di sostanza organica e leggero. Effettuare una potatura in aprile eliminando i getti danneggiati dal freddo. 

COLTIVAZIONE IN VASO

Il vaso per coltivare l’abutilon deve avere una dimensione almeno 40 per 40, considerando le radici di questa pianta. Il terreno deve essere formato da sabbia, torba e terriccio di foglie, in parti uguali, e il materiale ideale del vaso è la terracotta. Il rinvaso va fatto in primavera: per una fioritura abbondante occorre che il pane di terra sia pieno di radici.

COLTIVAZIONE IN CASA

L’abutilon in inverno va sistemato in casa in un luogo fresco, arieggiato, dove la temperatura non superi i 16 gradi, e anche ben illuminato. Richiedono annaffiature frequenti per mantenere alto il livello d’umidita, ma temono ristagni d’acqua. La specie più adatta per la coltivazione in casa è l’abutilon striatum thompsonii, che raggiunge 1,5 o più metri di altezza, con foglie variegate e prive di peluria e fiori rosso-arancione. 

POTATURA

La potatura dell’abutilon va fatta a inizio inverno, riducendo a circa la metà le sue dimensioni. In questo modo vi garantite un portamento cespuglioso nella stagione seguente. 

PER APPROFONDIRE: Come coltivare la begonia in vaso e in giardino

SEMINA E FIORITURA

La moltiplicazione dell’abutilon si effettua, da luglio a settembre, tramite talea. La fioritura va dalla primavera all’autunno. 

PROBLEMI E RIMEDI

Oltre al pericolo causato dai ristagni d’acqua, l’abutilon può essere attaccata da diversi insetti. Particolarmente dannose per lo sviluppo della pianta sono le cocciniglie: qualora le foglie presentino sintomi di infestazione occorre intervenire con un prodotto specifico.

I FIORI DA COLTIVARE IN GIARDINO:

KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto