Capannori comune verde | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Capannori comune verde

di Posted on
Condivisioni

Le scuole medie del capannorese sono state convertite all’utilizzo dell’energia pulita. Si sono conclusi, infatti, i lavori di installazione dei pannelli fotovoltaici sui tetti delle sedi dei quattro istituti comprensivi di Capannori, San Leonardo in Treponzio, Camigliano e Lammari.

Un intervento per il quale sono stati spesi circa 300 mila euro interamente a carico di Sevas, societa’ di cui e’ socio il Comune, alla quale e’ stata affidata la progettazione, la realizzazione e la gestione degli impianti.

Capannori conferma, cosi’, la propria vocazione di comune “verde” grazie al sempre maggiore utilizzo di fonti di energia rinnovabile e alle buone pratiche ambientali.?Gli impianti fotovoltaici, che hanno una potenza di 10 kilowatt per ciascuna scuola, permetteranno all’amministrazione comunale di risparmiare sulla bolletta energetica e di diminuire le emissioni inquinanti nell’aria.

“Ancora una volta Capannori dimostra coi fatti di credere nell’importanza dell’energia pulita ? dichiara l’assessore all’ambiente, Alessio Ciacci -. I pannelli fotovoltaici che abbiamo installato sui tetti delle scuole medie permetteranno alle nuove generazioni di comprendere l’importanza di utilizzare le fonti rinnovabili, cosi’ da rendere il mondo piu’ sostenibile. L’obiettivo dell’amministrazione comunale e’ quello di installare i pannelli su tutti gli edifici come scuole, magazzini e sedi dell’amministrazione facendo di Capannori il primo distretto regionale per l’energia rinnovabile negli edifici pubblici. Del resto, nel 2007 siamo stati i pionieri in provincia di Lucca installando sul tetto del municipio in piazza Aldo Moro un impianto da 20kw”.

Proprio in questi giorni si stanno portando avanti le pratiche burocratiche per consentire l’allaccio alla rete elettrica in modo che gli impianti siano operativi al piu’ presto.?Per permettere agli studenti, agli insegnanti e al personale di comprendere meglio i benefici del fotovoltaico, ogni scuola e’ stata dotata di un pannello che indica l’elettricita’ prodotta al momento, quella prodotta dall’attivazione dell’impianto e la Co2 risparmiata in atmosfera, sul modello dello schermo installato nell’atrio della sede comunale di piazza Aldo Moro.

Il costo dei lavori e’ in gran parte coperto con la tariffa incentivante del Ministero dell’Ambiente e con i finanziamenti che giungono da un apposito bando emesso dalla Regione Toscana.?L’accordo stipulato con l’amministrazione comunale prevede che a Sevas per 10 anni andra’ il credito ottenuto dalla tariffa incentivante che derivera’ dall’energia prodotta dagli impianti.

La realizzazione degli impianti fotovoltaici e’ legata al progetto “Il mio raggio” grazie al quale si sono sensibilizzate le scuole alle buone pratiche relative all’uso e alla gestione corretta delle fonti energetiche.?Capannori ha gia’ compiuto scelte nel campo delle energie pulite.

Negli scorsi mesi si sono conclusi gli interventi di riconversione delle caldaie di tutte le scuole e delle palestre: quelle che erano alimentate a gasolio adesso utilizzano il metano o il gpl.

L’intervento, costato 270 mila euro, e’ stato finanziato per 125 mila euro dalla Regione Toscana.?Sul tetto del palazzo comunale dal 2007, inoltre, si trova un impianto fotovoltaico della potenza 20 Kilowatt che copre parte del fabbisogno energetico del palazzo di piazza Aldo Moro.

Una particolare attenzione al risparmio energetico verra’ inoltre posta alle materne in costruzione; quelle di Lunata e Lammari, in particolare, saranno realizzate in modo da diminuire la dispersione termica ed ottimizzare il sistema di riscaldamento.