Questo sito contribuisce all'audience di

Bellezza naturale, dalle Miss africane alle donne italiane: perché stravolgere l’autenticità di corpi, sguardi e look femminili? (foto e video)

Il caso di Miss Africa: una splendida ragazza di 24 anni, che però ripudia i suoi capelli naturali. Quasi metà delle donne italiane sono convinte che per essere belle basta un look «acqua e sapone». Ascoltiamole. Diceva Platone: «Il bello è lo splendore del vero»

Condivisioni

BELLEZZA NATURALE

Se non vi è ancora capitato di farlo, non perdete un attimo e andate a esplorare la bellezza delle donne africane. Ha una caratura unica, fatta di dolci sorrisi, corpi sinuosi e statuari, eleganza e stile. Tutto naturale. Solo per avere un’idea di questo universo del Bello al femminile, vale la pena scorrere le immagini e i video sulle candidate allo scettro di Miss Africa, un concorso che può cambiare, in meglio, una vita, tante vite.

La vincitrice Dorcas Kasinde è una splendida ragazza di 24 anni, congolese, le cui immagini hanno fatto il giro del mondo per un piccolo incidente durante la cerimonia di premiazione. I suoi capelli, gonfi, e con un’acconciatura che sembrava volesse prendere le distanze dal taglio e dalle classiche trecce africane, sono andati a fuoco per qualche attimo. Per fortuna, niente danni e alla fine c’è stata soltanto tanta paura. Nel commentare il trionfo con batticuore di Dorcas, il presidente dell’Uguanda, Yoweri Museveni, ha detto: «E’ una ragazza meravigliosa, davvero unica per il suo enorme fascino. Alta, bella, sexy, luminosa: ha tutto. L’unica cosa che non capisco è il suo taglio di capelli, io l’ho incoraggiata a tenerli naturali. Dobbiamo mostrare la bellezza africana nella sua forma naturale…».

LEGGI ANCHE: Belle e felici, senza ossessioni ma con una nuova ecologia della vita quotidiana. Basta poco, il libro che racconta come fare

Ovviamente non esiste alcuna relazione tra un taglio di capelli “non naturale” e l’incidente che ha mandato a fuoco la testa di Dorcas, né credo che il presidente dell’Uguanda voglia riferirsi al singolo episodio, dovuto tra l’altro alle scintille scintillanti che qualcuno del pubblico aveva in mano e non riusciva a tenere a bada. Ma il concetto della bellezza naturale, il suo valore e la sua forza, mi sembra un tema da approfondire, non solo per le donne africane, ma per le donne in genere, di tutto il mondo. Italiane comprese.

(Fonte video: Corriere della Sera)

LEGGI ANCHE: Chirurgia estetica, lo strano primato mondiale delle donne italiane. Gira troppo silicone

BELLEZZA AL NATURALE

Il saggio Platone diceva una cosa molto semplice in proposito: «Il bello è lo splendore del vero». Nulla più della bellezza femminile è impregnato di autenticità, di una forza interiore ed esteriore che non ha quasi mai bisogno di essere accelerata o forzata. Poi, per carità, ognuno è libero di fare ciò che vuole del proprio corpo e della propria bellezza. Ma non riuscirò mai a capire, e parlo da maschietto, quindi con l’occhio di chi ha il dovere di apprezzare la bellezza femminile, i veri motivi per i quali tante, troppe donne, anche giovanissime, decidono di deformare la loro bellezza. Con la punturina, con il ritocco, gonfiandosi talvolta come delle bambole. Con esagerazioni nel trucco e nell’acconciatura dei capelli o nei post moderni tatuaggi.

E nel non capire sono in ottima compagnia, con una buona parte dell’universo femminile. Quasi la metà delle donne italiane (il 44 per cento, per essere precisi) sono infatti convinte che per essere davvero belle, a qualsiasi età, basta avere un look «acqua e sapone». Quanto di più naturale ci possa essere. Quanto bisogna aggiungere a questa naturalezza, in termini di trucchi (mi raccomando: se potete, preferite sempre prodotti naturali e meno invasivi), di cambiamenti nei capelli come nel portamento, questo credo che sia, ancora una volta, il frutto di una libera e responsabile scelta che ciascuna donna ha il diritto di fare in assoluta libertà. Senza doverne rispondere, tantomeno ai maschietti come me.

PER APPROFONDIRE: L’età delle rughe, non cedere alla tentazione del botox. E ricordarsi che coincide con una seconda giovinezza delle donne

BELLA NATURALE

Sul nostro sito abbiamo parlato del fascino e della bellezza dei capelli bianchi, ne abbiamo documentato il valore, e sembra perfino banale, ma è assolutamente vero, continuiamo a ripetere fino alla noia che «la bellezza non ha età». Semmai ha la potenza di sfidare l’età, prendendo atto che il tempo passa, l’orologio, e non solo quello biologico, non è mai fermo, ma il fascino di una donna può essere integro, se non addirittura crescere, ben oltre l’età della maturità. Che poi, come per gli uomini, si è ormai di molto allungata. Ci sono donne che a 50, 60, 70 anni sono ancora più belle di quando ne avevano 30 o 40. Ancora una volta è la natura che parla, e non la mano dell’uomo (o della donna), che vorrebbe fermare il tempo, congelarlo in quella eterna giovinezza, pura invenzione della poesia o del marketing di qualche azienda che produce cosmetici.

Come nel caso delle donne africane con le quali ho iniziato questo articolo, così la bellezza italiana nell’immaginario collettivo è fatta di tante donne che, da sempre, non cedono di un millimetro rispetto al canto delle sirene che con una fotografia, a rischio volgarità, stravolgono il corpo femminile, cercando di farlo apparire ancora più bello, talvolta con risultati perlomeno effimeri. Abbiamo avuto e abbiamo tante dive, che avrebbero mille cose da insegnare alle contemporanee starlette, pronte a deformarsi ogni secondo ubbidendo in modo cieco, e non sostenibile, al verbo della pubblicità (o auto-pubblicità) forzata, a quelle regole di uno spettacolo, tra trash televisivo e trash fotografico, che in alcuni casi offende non il corpo, ma l’anima delle donne. Tra le dive che sono state sempre consapevoli, e perfino gelose, della loro bellezza naturale, ne ricordo una che ha interpretato grandi film durante la stagione del neorealismo italiano. Si chiama Anna Magnani. Un giorno, di fronte al solito paparazzo che le chiedeva di mettersi in una posa speciale, in grado di nascondere i segni della sua età, la Magnani, come era nel suo stile genuino, sbottò, e disse: «Ma cosa vuole? Io sono così, e anzi, mi raccomando, non le salti in menti di togliermi le rughe! Ci ho messo cinquant’anni per averle….».

(Nell’immagine, Anna Magnani. Photo credit: Lettera43)

(Photo credit immagine di copertina: Facebook)

PRODOTTI E METODI NATURALI PER TRUCCO E COSMESI:

  1. Bagno di bellezza: i benefici di un rimedio naturale che ammorbidisce la pelle e restituisce vitalità al corpo. Utile anche per la microcircolazione
  2. Bellezza fai da te: le migliori alternative naturali da preparare con ingredienti comuni
  3. Maschera di bellezza per il viso e per il corpo, le proprietà dell’argilla verde. Ottima anche per l’acne
  4. I benefici della bava di lumaca, un trattamento di bellezza naturale. Senza lo spreco del bisturi
  5. Prodotti ecobio fatti in casa: le soluzioni green amiche della pelle, dalla crema viso allo shampoo per i capelli
  6. Crema viso idratante alla cera d’api: come prepararla in casa, per avere una pelle vellutata