Questo sito contribuisce all'audience di

Nel bar di Gianni niente videopoker: al loro posto è arrivata un’invasione di libri

Da qualche anno un barista romano ha deciso di rinunciare ai guadagni facili delle “macchinette” scegliendo un passatempo più edificante. Il quartiere ha apprezzato e oggi i clienti vengono da lui non solo per il caffè ma anche per leggere qualche pagina in un ambiente rilassante

di Posted on
Condivisioni

BAR LIBRERIA

Dall’abisso delle slot machine, con tutti i guai che portano al piacere, puro e senza rischi, della buona lettura. Da una malattia sociale che solo nel Lazio, per esempio, brucia e spreca 7 miliardi di soldi dei cittadini (spesso anche poveri), a una nuova forma di condivisione. Gianni Carbonaro è un barista romano e ha fatto una scelta importante: ai guadagni “facili” dei videopoker nel suo bar al civico 234 di via Conca d’Oro ha preferito il “bookcrossing”. Così il suo locale è diventato un vero e proprio punto d’incontro dove non prendere solo il caffè ma anche dove sfogliare un libro o giocare, ad esempio, a “battaglia navale”.

LEGGI ANCHE: No slot, fermiamo lo spreco del gioco d’azzardo. E non lasciamo soli i sindaci

CONTRASTO AI VIDEOPOKER

Al posto delle macchinette, infatti, da qualche tempo c’è una ricca libreria anche perché, come ha spiegato in una recente intervista, Gianni non ne poteva proprio dei videopoker che portavano nel suo bar un vero e proprio esercito di disperati. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, però, sono stati due furti che lo hanno convinto definitivamente e l’hanno spinto a fare una netta inversione di marcia, assecondando una passione che lo accompagna da sempre, quella dei libri.

BAR LIBRERIA2

BOOKCROSSING

E la libreria si è riempita grazie ai clienti e ai cittadini del quartiere che pian piano hanno portato i vecchi libri conservati in casa, già letti o mai consultati, e li hanno offerti alla comunità. Così in breve tempo il bar si è trasformato da un ritrovo per “appassionati di gioco” a uno per “appassionati di lettura”. Il tutto tra l’aroma del caffè, due chiacchiere tra amici e con le note dei grandi classici della musica italiana che fanno da sottofondo tra una pagina e l’altra. Pagine che i clienti possono continuare a leggere anche a casa perché “se il libro piace, – ha dichiarato Gianni – sono pronto a regalarlo. Perché per me è una soddisfazione”.

TUTTI I DANNI DELLO SLOT MACHINE E DELL’AZZARDO:

Nessun commento presente

Che ne pensi?