Aquilegia: come si coltiva e quando fiorisce questa splendida pianta
Questo sito contribuisce all'audience di

Aquilegia: come si coltiva e quando fiorisce

La chiamano anche “Ballerina” o “Colombina”. I suoi fiori sono spettacolari, e ricordano le orchidee. Perfetti per un balcone e per fare bouquet

di Posted on

Nel gergo popolare è conosciuta come “Colombina” o anche “Ballerina”, grazie alla sua elegante leggerezza: l’aquilegia è una pianta perenne dai fiori molto particolari, a forma di corno con un evidente sperone allungato, e dai colori più vari nell’ambito dello stesso fiore e tra le diverse specie.

AQUILEGIA

Esternamente, infatti, sono presenti cinque petali più grandi, spesso di colore diverso tra loro, che formano una stella molto decorativa. L’eleganza dei fiori dell’aquilegia è tale da ricordare le orchidee: sono anche fiori delicati, ma la loro diversità nelle forme li rende adatti anche per speciali bouquet.  Le foglie sono di colore verde chiaro. La taglia è ridotta: non supera i 15-20 cm di altezza. Trattandosi di una piata perenne, non ha bisogno di molte cure, e vogliono solo alcune ore di sole al giorno, quando l’aria è più fresca.

LEGGI ANCHE: Come coltivare la magnolia in vaso e in giardino

AQUILEGIA

ESPOSIZIONE E CLIIMA

Predilige climi temperati, ma possiede un’ottima resistenza al freddo. Richiede posizioni soleggiate, ma non soffre eccessivamente le zone ombrose. La pianta è adatta a un semplice balcone, a una terrazza o anche ai bordi di un vialetto.

TERRENO E CURE COLTURALI

L’aquilegia è una pianta rustica e si adatta senza problemi a qualsiasi tipo di terreno, purché sia ben drenato e asciutto. A fine primavera è bene intervenire con una leggera concimazione organica e minerale. Utile, inoltre, eliminare gli steli fiorali sfioriti tagliandoli alla base.

INNAFFIATURA

Le innaffiature devono essere frequenti evitando i ristagni idrici.

SEMINA E FIORITURA

A fine estate è possibile seminare I semi freschi, direttamente a dimora. Se si desidera seminare in primavera o in estate, è consigliabile porre alcuni giorni i semi in frigorifero prima di seminarli direttamente a dimora. L’aquilegia fiorisce dalla tarda primavera fino all’inizio dell’estate.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

I FIORI DA COLTIVARE IN GIARDINO:

Share

<