Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Come farsi il sapone in casa con ingredienti naturali: la ricetta

Arancia, cannella, olio d'oliva e poco altro per prepararsi con le proprie mani un buon sapone fai da te, naturale e non sprecone!

Condivisioni

Un sapone fai da te per coccolarsi durante la doccia o il bagno, che non aggredisca la pelle con sostanze chimiche e smacchiare i capi delicati con un detersivo biologico è possibile: basta farsi in casa il detergente, in piena filosofia non sprecona!

La nostra esperta di family-management Stefania Rossini ha pubblicato sul fatto quotidiano questa ricetta, che vi riportiamo volentieri.

SAPONE FAI DA TE RICETTA:

Ingredienti:

  • Un paio di arance
  • cannella tritata
  • soda caustica
  • olio d’oliva

Procedimento:

Procuratevi della farina di scorza di arancia e cannella tritata, ottenuta facendo seccare delle arancia non trattate. Frullate poi con una stecca di cannella spezzata in piccoli pezzi, la quantità è a gusto personale (io ho abbondato perché volevo ottenere un sapone bello profumato). Nella seconda ciotola mettete l’acqua che avete utilizzato per lavare il bicchiere del frullatore.

LEGGI ANCHEDetersivo fai da te per il bucato

Dopo avere messo mascherina, guanti, e occhiali protettivi in una pentola mettete 600 gr (mi raccomando pesare bene gli ingredienti) di quel brodino di polvere di cannella e arancia della seconda ciotola e 250 gr di soda caustica; mescolate per bene e lasciate raffreddare. In una seconda pentola versate 2 chili di olio di oliva, mettete sul fuoco il tutto e portate l’olio alla temperatura di 45°.

LEGGI ANCHE: Stefania Rossini, ecco come vivo con 5 euro al giorno

Mescolate spesso l’acqua con la soda per fare abbassare velocemente la temperatura: quando anche questa sarà arrivata a 45°, versatel’olio nella pentola con all’interno brodino e soda; con l’aiuto di un frullatore ad immersione frullare molto bene (attenzione a tenerlo sempre verso il fondo della pentola per non rischiare schizzi pericolosi).

Quando sarà arrivato il punto del nastro, ve ne accorgerete perché sulla superficie si formerà una specie ci crosticina gelatinosa.

LEGGI ANCHE: Balsamo per labbra fai da te 

A questo punto versate la farina di arancia e cannella. Mescolare ancora per fare amalgamare e versare negli stampi desiderati (io preferisco utilizzare gli stampi in silicone per facilitare l’estrazione del sapone dopo 3 giorni dalla produzione, ma vanno benone anche contenitori di riciclo quali yogurt, vassoi frutta e verdura formaggi spalmabili vari) riporre in luogo fresco e asciutto e dopo 3 giorni circa estrarli dai contenitori se necessario tagliare nelle forme desiderate e riporli su grate per fare stagionare (io utilizzo delle cassette di plastica di riciclo della frutta e verdura).

Dopo una stagionatura minima di 4 settimane avrete ottenuto un sapone fai da te naturale, 100° biodegradabile che rispetta l’ambiente a chilometro zero, a basso costo e soprattutto molto idratante la vostra pelle.

Chi non avesse tempo per farselo in casa, può pagarlo a prezzi molto modici su etsy

LEGGI ANCHE: Come farsi lo smalto fai da te

Per un make up non sprecone, naturale e low cost leggi anche 
Mascara fai da te

1 Comment
  • Giulia
    02.03.2015

    Ma la soda : carbonato di sodio è naturale..ma la soda caustica non mi.sembra proprio un ingrediente naturale…