Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

La ricetta dei taralli pugliesi, uno snack delizioso e sano da preparare in casa

Deliziosi, i taralli pugliesi sono l'ideale per uno spuntino gustoso e sano: ecco come prepararli in casa con la ricetta dello chef Antonino Cannavacciuolo.

di Posted on
Condivisioni

RICETTA TARALLI PUGLIESI –

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle prelibatezze regionali che possiamo preparare in casa: vi abbiamo proposto la ricetta del pesto genovese, degli spaghetti cacio e pepe, delle pizzette fritte napoletane, il pane Carasau e i canestrelli liguri. Oggi invece ci spostiamo in Puglia per preparare insieme a voi tanti deliziosi taralli, uno snack delizioso a base di ingredienti semplici come farina, olio d’oliva, sale e semi di finocchio.

RICETTA TARALLI PUGLIESI FATTI IN CASA –

Sfiziosi, i taralli pugliesi sono perfetti come aperitivo accompagnati da un buon bicchiere di vino rosso ma sono l’ideale anche se gustati con formaggi e salumi.

LEGGI ANCHE: Melanzane fritte, tante ricette deliziose

RICETTA TARALLI PUGLIESI FRIABILI –

Vediamo allora insieme come preparare in casa tanti deliziosi taralli pugliesi con la ricetta tratta da “Il piatto forte è l’emozione. 50 ricette dal Sud al Nord” (Einaudi) di Antonino Cannavacciuolo, un interessante ricettario in cui il maestro e chef mette la sua esperienza e il suo talento al servizio di tutti gli appassionati della cucina con una raccolta di preparazioni particolari che mescolano la tradizione italiana dal Sud al Nord.

INGREDIENTI (per circa 500 gr di taralli)

  • 500 gr di farina 00
  • 180 ml di vino bianco
  • 175 ml di olio extravergine d’oliva
  • 10 gr di sale
  • Semi di finocchio

PREPARAZIONE

Riponete la farina, l’olio e i semi di finocchio in un robot da cucina. Sciogliete il sale nel vino bianco e poi versatelo nel robot e fate lavorare per alcuni secondi. Attenzione a non lavorare troppo l’impasto altrimenti i taralli non risulteranno friabili.

Fomate una palla, riponetela in una scodella, copritela con della pellicola trasparente e fate riposare per circa 15 minuti.

Trascorso questo tempo, tagliate la pasta in alcuni pezzi e poi stendeteli in modo da ricavare alcuni piccoli cilindri da arrotolare intorno al dito, chiudendoli alle estremità. Avrete realizzato così i taralli.

Versate i taralli in acqua bollente con un filo di olio extravergine d’oliva e, non appena vengono a galla, scolateli.

Riponeteli su di una placca ricoperta con carta forno e fate cuocere a 160 gradi per circa 35 minuti da un lato e 35 minuti dall’altro.

TANTE IDEE PER PREPARARE IN CASA I TARALLI PUGLIESI:

PER APPROFONDIRE: La ricetta della zuppa di pane nero, un piatto sano e nutriente di origine altoatesina

LEGGI ANCHE: