Questo sito contribuisce all'audience di

Smart Home: quando la tecnologia aumenta la sicurezza della propria abitazione

I sistemi 2.0 consentono, semplicemente attraverso l’utilizzo dello smartphone, di monitorare la propria abitazione da lontano e, in caso di bisogno, di contare sull’intervento delle forze dell’ordine

di Posted on
Condivisioni

TECNOLOGIA PER AUMENTARE SICUREZZA IN CASA

Tenere la propria abitazione sempre sotto controllo, anche quando si è a centinaia di chilometri di distanza. Oggi, con il supporto delle ultime tecnologie, è possibile grazie a sistemi che garantiscono il massimo livello di sicurezza per la propria abitazione. Un’esigenza che dichiara di avere un italiano su due: secondo la ricerca Doxa 2016/2017, infatti, il 44% degli intervistati si dice preoccupato della dell’incolumità della propria casa. Per far fronte a questa necessità il modo migliore è affidarsi a sistemi di sicurezza 2.0 attraverso i quali possiamo, ad esempio, monitorare durante le vacanze la nostra abitazione da lontano con lo smartphone e, in caso di bisogno, contare sull’intervento delle forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE: Una super App per risparmiare con le spese domestiche, evitare sprechi di luce e gas. E avere una casa più sicura

CON UNA SMART HOME AUMENTA LA SICUREZZA

L’obiettivo dei sistemi di sicurezza 2.0 è trasformare la propria abitazione in una Smart Home, ossia in una casa ‘intelligente’ che sappia rispondere ai nostri imput in maniera semplice ed efficiente. Un principio che può essere associato non solo alla sicurezza ma anche al risparmio e al comfort. L’internet delle cose, infatti, è arrivato a uno sviluppo tale da consentirci di monitorare i consumi energetici, il riscaldamento, ma anche la gestione di elettrodomestici e illuminazione con il solo uso della voce. Così sono sempre di più gli italiani che programmano e gestiscono da remoto i propri dispositivi. Basti pensare ad esempio che molti sistemi sono in grado di comunicare tra loro, mettendo in piedi un perfetto sistema di sinergie. Ad esempio, tornando a casa dal lavoro, è possibile programmare l’accensione del riscaldamento in simultanea con la disattivazione dell’allarme.

TIM SECURITY

Tra i sistemi di sicurezza più interessanti presenti sul mercato c’è TIM Security, che ha sfruttato la grande esperienza nel settore delle telecomunicazioni per mettere a punto un dispositivo di grande affidabilità. Il sistema, connesso con la casa, è composto da un sensore perimetrale, un sensore di movimento, una telecamera e due telecomandi per gestire l’allarme. Il kit può contare anche su una centralina con batteria di emergenza, una sirena e una SIM di backup, che ne garantiscono il funzionamento nel caso in cui mancasse la corrente elettrica. Il TIM Security è dotato anche di un’app, IoTIM, che consente di monitorare la propria casa da remoto e di gestire il kit. Nello specifico l’applicazione permette di attivare e disattivare l’allarme, ricevere notifiche sul telefono in caso di intrusione e vedere cosa succede in casa mediante attraverso la telecamera in streaming. Inoltre, si può collegare il TIM Security al servizio Sicuritalia con cui si può inviare una richiesta di soccorso alla centrale di vigilanza semplicemente premendo un pulsante su IoTIM.

COME UTILIZZARE AL MEGLIO GLI ELETTRODOMESTICI: