Tavola da paddle fatta con i mozziconi - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

In Libano i mozziconi non inquinano, piuttosto puliscono il mare dai rifiuti (video e foto)

Gli attivisti e le attiviste di Recycle Lebanon hanno ripulito la costa di Beirut galleggiando su una tavola da paddle fatta con migliaia di mozziconi di sigarette riciclate

Un mozzicone di sigaretta con filtro impiega, a seconda delle condizioni ambientali, da 5 a 12 anni per decomporsi e ha un altissimo livello di tossicità, poiché viene fatto con materiale chimico di sintesi. In effetti, i mozziconi di sigaretta, da moltiplicare per gli 1,5 miliardi di fumatori nel mondo, sono inquinanti per l’ambiente e pericolosi per la salute quanto i rifiuti industriali.
E sono presenti davvero dovunque, senza distinzioni: solo  nel Mediterraneo, per esempio, rappresentano il 40% dei rifiuti, a fronte del 9,5% delle bottiglie di plastica, o dell’8,5%  dei sacchetti di plastica.

LEGGI ANCHE: I rifiuti che fanno più danni? I mozziconi di sigarette. Ma bottiglie di plastica e bicchieri di polistirolo non si decompongono mai (foto)

TAVOLA DA PADDLE FATTA CON I MOZZICONI

Ma ogni rifiuto può, come economia circolare insegna, diventare un’opportunità, ed è proprio quello che l’associazione Recycle Lebanon in collaborazione con l’American University of Lebanon ha deciso di portare avanti con convinzione quando ha iniziato a pensare a un modello alternativo di riciclo e riuso dei mozziconi di sigaretta. Dal loro ingegno in questa dimensione è nata una tavola da paddle costruita esclusivamente dalle fibre delle sigarette esauste, dalla resina ecologica, dal sughero e dal polistirolo, materiale che la rende più leggera.

I numerosi volontari impegnati nella raccolta dei mozziconi hanno deciso di destinare tempo, denaro e volontà a progettare e produrre una tavola da surf completamente eco-friendly, che è stata e sarà utilizzata per ripulire le coste del paese.

PER APPROFONDIRE: Basta mozziconi a terra! Nasce il consorzio volontario di imprese per la raccolta delle sigarette

TAVOLA DA SURF CON I MOZZICONI

I giovani attivisti e le giovani attiviste di Beirut si sono cimentati nella raccolta di circa 12000 cicche di sigaretta  nell’arco di tempo che va dal 2016 ad oggi. Partendo dai cestini del campus e arrivando ad una raccolta più consapevole e attiva anche da parte di tutti i cittadini.

La tavola da surf fatta coi polimeri riciclati dei mozziconi di sigarette è stata pensata, infatti, per ripulire il mare da tutti i rifiuti plastici, poiché permette di arrivare quasi ovunque in modo maneggevole e versatile, pagaiando in acqua lungo la costa di Beirut, e di tutto il libano, per infilzare i rifiuti che la sporcano. 

TAVOLA ECOLOGICA BEIRUT

Non è comunque la prima volta che le cicche di sigarette vengono riutilizzate in modo creativo e di design. Un simile prototipo di tavola da surf è comparso per la prima volta a Los Angeles, nato dalle mani di Taylor Lane, un surfista californiano che usando 10.000 filtri di sigaretta recuperati dalla spiaggia ha realizzato una tavola da surf, pressando con grande attenzione il materiale di scarto a mò di pannello, che è destinato a sostituire la schiuma di poliuretano, la quale costituisce il corpo della tavola.

(Il video a corredo del testo è tratto dal canale YouTube del quotidiano La Repubblica /Credits: Gedi Visual, mentre l’immagine in evidenza è tratta dalla pagina Facebook di Recycle Lebanon)

UN MONDO SENZA MOZZICONI DI SIGARETTA:

 

 

Shares

Shares