Questo sito contribuisce all'audience di

Spazi condivisi in città: un nuovo (e virtuoso) modello di mobilità urbana

Gli shared space sono spazi urbani condivisi in cui automobili, mezzi pubblici, bici e pedoni circolano liberamente. Molto diffusi in Germania, Inghilterra e Svizzera, presto potrebbero arrivare anche in Italia.

Condivisioni

SHARED SPACE IN ITALIA

Lo shared space è uno spazio condiviso in cui tutti possono circolare assieme e convivere: automobili, mezzi pubblici, biciclette e pedoni. Niente semafori, niente strisce pedonali, circolazione a velocità ridottissima: la filosofia alla base dello shared space si pone come obiettivo il miglioramento della qualità della vita all’interno del quartiere, puntando a un modello tutto nuovo di mobilità urbana.

LEGGI ANCHE: 

SPAZI CONDIVISI MILANO 

Al momento toccare con mano uno shared space è possibile solamente in nazioni come Svizzera, Germania o Inghilterra. Presto, però, gli spazi condivisi potrebbero arrivare anche nel nostro Paese, precisamente a Milano: uno studio di architetti ha infatti presentato alla Triennale un progetto per rendere un pezzo del centro storico della città uno spazio condiviso.

ANDARE IN BICILETTA, UNA SCELTA ECOLOGIA E SALUTARE

Bici elettrica station-wagon. Leggera, elegante, green. Con un neo: costa molto

Cargo bike, le biciclette per le mamme che si vogliono muovere in città con i bambini

Bici in legno, i modelli più belli. Dal made in Italy al miglior design europeo (foto e video)

Vacanze in bicicletta, piccola guida al cicloturismo. Dall’equipaggio al percorso