Riciclo vecchi reggiseni | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come riciclare i vecchi reggiseni. E farne oggetti utili per tutti i giorni

Porta fiori, borsette e persino ginocchiere: anche un vecchio reggiseno torna a vivere grazie al riciclo creativo. E non viene sprecato

Ogni donna sa quanto sia facile accumulare reggiseni nel corso degli anni, senza che si abbia mai il coraggio o la voglia di disfarsene. I cassetti sono pieni di questi indumenti intimi che spesso non vengono più utilizzati perché logori, fuori misura o non alla moda. Anziché gettarli via, si può evitare lo spreco riciclandoli creativamente per regalare loro una seconda chance e farne degli oggetti funzionali alla vita quotidiana.

RICICLO VECCHI REGGISENI

Vediamo insieme come si possono riciclare i reggiseni:

  • Con i reggiseni usati si possono creare delle borse o delle pochette davvero carine. Basta tagliare via le bretelle che costruiranno i manici della borsa e poi cucire tra loro le coppe. Sulla parte che diventa l’apertura della borsa bisogna applicare una cerniera per favorirne l’apertura e la chiusura Poi la borsa può essere decorata a proprio piacimento, con ogni sorta di ornamento, dal pizzo alle paillettes.

  • I reggiseni diventano dei sacchetti profumati da collocare nei cassetti. Per realizzarli sarà necessario cucire insieme le coppe del reggiseno e poi inserire nel sacchetto, così formato, del pot-pourri oppure delle spezie e qualche goccia di olio essenziale.
  • Le coppe di un vecchio reggiseno sono utilissime per creare delle ginocchiere per i ragazzi. Basta cucire, al posto delle bretelle, due elastici larghi più o meno 3 cm e il gioco è fatto. Infilate all’altezza del ginocchio, le coppe fungono da protezione e gli elastici evitano che scendano verso il basso.
  • Con un vecchio reggiseno si realizzano dei contenitori per essiccare i fiori. Questi ultimi vanno sminuzzati e appoggiati nelle coppe telate che, essendo arieggiate, impediscono ai fiori di marcire.
  • Del vecchio reggiseno si possono anche utilizzare solo i ferretti, se ne hanno, facendoli diventare dei supporti per delle ali di costumi da carnevale da angelo o fatina dedicati ai i bambini.
  • Il vecchio reggiseno può anche essere semplicemente decorato in maniera differente per continuare a svolgere l’originaria funzione ma in un’altra maniera. Se abbellito con borchie o strass, può diventare un capo d’abbigliamento da indossare sotto i vestiti scollati o le giacche, per una serata elegante.
  • Le coppe di un vecchio reggiseno possono essere inserite dentro le scarpe per evitare che si sformino.
  • Le coppe di un reggiseno, appeso opportunamente ad una gruccia, possono diventare dei vasi porta fiori. Meglio se il reggiseno è abbondante così da contenere un bel po’ di piante.

COME RICICLARE ABITI E ACCESSORI CHE NON USIAMO PIÙ:

  1. A Stoccolma c’è un innovativo macchinario per riciclare abiti. In poche ore
  2. Scarti di mele, così diventano pelle per divani e per abiti da sera di grandi stilisti (foto)
  3. Riciclo dei jeans, le idee più originali. Per non sprecare una stoffa molto resistente
  4. Grembiule fai da te per bambini: come realizzarlo con il riciclo di un vecchio ombrello
Share

<