Riciclo creativo maschere, pinne e muta | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Riciclo maschere, pinne e muta: idee utili e creative

Sacche impermeabili. Sottobicchieri. Ma anche tappetini per il mouse

Il riciclo creativo di maschere, pinne e muta ci permette di evitare sprechi di tali oggetti legati al mare che un po’ tutti usiamo o abbiamo usato almeno una volta. Se alcune aziende si occupano di raccogliere il neoprene del quale sono composte le mute per realizzare nuovi prodotti quali bracciali, piatti per cani e barche, le maschere e le pinne, che sono costituite prevalentemente di gomma e plastica, possono essere usate allo stesso modo per dare vita ad oggetti utili e creativi. Come riciclare maschere, pinne e muta? Ecco alcune idee.

LEGGI: Come riciclare sdraio, lettini e ombrelloni

Riciclo maschere, pinne e muta: idee utili e creative

RICICLO CREATIVO MASCHERE SUBACQUEE

Le maschere da sub sono utili fino a quando garantiscono l’aderenza ed una perfetta visibilità. Ma con il tempo tendono a graffiarsi rendendo le immersioni meno piacevoli. O ad allentarsi tendendo a cadere facilmente. Cosa farne quando non sono più utili?

MASCHERA DI CARNEVALE

Una maschera subacquea che non fa più il proprio lavoro può essere utilizzata per realizzare dei travestimenti di Carnevale. Potreste usarla per ricreare il “vestito” da sub, oppure potreste abbellirla con applicazioni scelte da voi, in modo da personalizzarla in base ai vostri gusti.

SOTTOBICCHIERI COLORATI

Eliminando dalla maschera la cornice che serve a farla aderire al viso vi rimarranno dei ritagli di plexiglass avanzati: con questi potete dare vita a dei sottobicchieri. Potete naturalmente colorarli in modo da ottenere un set personalizzato per i vostri aperitivi.

Riciclo maschere, pinne e muta: idee utili e creative

RICICLO CREATIVO PINNE

Con tale tipologia di calzatura pensata per nuotatori amatoriali e sub si possono realizzare diversi oggetti che possono tornare utili in ambito marino ma non solo. Ad esempio…

SCARPE PER LA SPIAGGIA

Se le pinne si sono rovinate, potete sempre eliminare la parte applicata alla scarpa e ricavare quest’ultima. In fondo si tratta di una scarpa di gomma che si può agevolmente indossare per camminare sulla spiaggia o anche sugli scogli, per non scivolare.

Riciclo maschere, pinne e muta: idee utili e creative

REMI

Se invece è la calzatura in sé ad essersi deteriorata, potete staccare questa ed applicare al suo posto un bastone di legno o altro materiale. Fatelo con entrambe le pinne per ottenere un paio di remi ottimi per fare giocare i bambini in piscina o al mare.

LEGGI ANCHE: Come amare il mare: basta non sporcarlo

DECORAZIONE PARETE

Infine, se avete a disposizione diverse pinne, potete staccare da tutte le scarpe, dipingerle con i vostri colori preferiti e realizzare una perfetta decorazione a ventaglio da applicare sulla parete, magari nel patio dei giardino, sul bancone o in terrazza.

RICICLO CREATIVO MUTA

Concludiamo con il riciclo creativo delle mute, il cui materiale può essere tranquillamente utilizzato per tutta una serie di accessori waterproof. Ma non solo. Potete farne un tappetino sul quale poggiare la ciotola dei croccantini dei vostri amici pelosi, una custodia per laptop o anche una fodera per occhiali da sole. Oppure…

Photo Credit | Facebook Smaller Explorer

SACCA WATERPROOF

Ritagliate una parte della muta, quella del busto, e ricavate una porzione di neoprene adatta a dare vita ad una sacca come quella che vedete in foto. Incollate i due lati con un’apposita colla per la riparazione delle mute, che vi consentirà di ottenere un risultato duraturo. Completate con le cordicelle et voilà: la vostra sacca impermeabile sarà pronta.

TAPPETINO YOGA

Se avete numerose mute da smaltire potete unirle per realizzare un tappetino per lo yoga. In questo caso il lavoro dovrebbe essere più minuzioso, ma non impossibile. Si tratta di ricavare diverse porzioni di neoprene da incollare tra di loro fino ad ottenere le dimensioni desiderate. Non sarà il più bel tappetino che abbiate mai avuto, ma di sicuro sarà resistente. Utilizzatelo, perché no, in giardino.

Photo Credit | Facebook Cookie Engineering

KOOZIE PER BOTTIGLIE

Cos’è un koozie ve lo spieghiamo subito. Si tratta di una custodia di neoprene per bottiglie di vetro o lattine che permette alle bevande di rimanere fresche più a lungo. E si dà il caso che possiate realizzarne uno con le vostre mani seguendo uno dei tanti tutorial reperibili in rete, come questo che trovate su Youtube.

TAPPETINO MOUSE

Una delle più semplici idee su come riciclare una muta da sub è quella di trasformarla in un tappetino per il mouse. Il bello di questa tips è che non è necessario cucire o incollare alcunché.

  • Ritagliate un rettangolo della misura appropriata
  • Trasferite sulla scrivania
  • Ponete sopra il mouse, e il gioco è fatto

ALTRI SPUNTI INTERESSANTI PER IL RICICLO CREATIVO ESTIVO:

Share

<