Piccola, economica ed ecologica: ecco la prima auto a idrogeno low cost | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Piccola, economica ed ecologica: ecco la prima auto a idrogeno low cost

di Posted on

Piccola, economica e superecologica. Martedi’ scorso e’ stata presentata a Londra “Riversimple Urban Car”, la prima vettura low-cost alimentata completamente a idrogeno. Secondo molti osservatori questa elegante auto a due posti, che raggiunge gli 80 km/h ed e’ capace di percorre 400 km con un pieno, rappresenta il prototipo dei veicoli del futuro. Ma cio’ che la rende unica e’ il prezzo relativamente basso. Chi vorra’ assicurarsi i primi prototipi (saranno sul mercato dal 2013) dovra’ sottoscrivere un leasing e sborsare solo 200 sterline al mese, poco piu’ di 230 euro.

PRODUZIONE – Prodotta dalla “Riversimple”, piccola societa’ inglese fondata dall’ingegnere ed ex corridore Hugo Spowers, e’ davvero un gioiello della meccanica. Tra i finanziatori che hanno partecipato alla realizzazione del progetto, c’e’ anche Sebastian Piech, pronipote del grande Ferdinand Porsche, il fondatore della famosa e omonima casa automobilistica tedesca. Quest’auto a idrogeno, presentata come la perfetta utilitaria del XXI secolo, e’ stata costruita con materiali ultraleggeri (pesa solo 350 kg), si alimenta con una cella a combustibile da 6 kw e ha 4 motori elettrici indipendenti, ognuno dei quali e’ collegato a una ruota della vettura. La Riversimple sul suo sito ufficiale dichiara di essere un’azienda che costruisce auto a basso consumo energetico usando “un approccio radicale per la mobilita’ personale”.

COSTI E CARBURANTE GRATUITO – Oltre a utilizzare una tecnologia altamente innovativa la societa’ inglese ha fatto sapere che non vendera’ le automobili secondo il metodo classico, ma effettuera’ dei leasing ventennali: il cliente paghera’ ogni mese circa 235 euro, ma nel prezzo sara’ incluso anche il carburante che servira’ ad alimentare la vettura. Entro la fine di quest’anno la compagnia spera di produrre i primi 10 prototipi, mentre e’ gia’ stato firmato l’accordo con la BOC, azienda britannica che rifornisce gas, per l’installazione di stazioni di servizio a idrogeno nelle citta’ dove i prototipi saranno lanciati.

IMPATTO AMBIENTALE E OPEN SOURCE – Per sviluppare quest’auto gli ingegneri della “Riversimple” hanno lavorato per nove lunghi anni. Tuttavia secondo Sebastian Piech non e’ stata fatica sprecata perche’ la vettura rappresenta un’autentica rivoluzione. Oltre ad essere costruita con materiale al 100% riciclabile, il suo tasso d’inquinamento e’ innocuo. Per ogni km percorso la “Riversimple Urban Car” immette nella atmosfera solo 30 grammi di anidride carbonica. Le auto piu’ ecologiche che oggi circolano nelle nostre citta’ ne immettono almeno 150 grammi. Inoltre il rampollo della casa automobilistica tedesca afferma che la nuova forma di pagamento che offre il carburante gratuitamente stimolera’ le persone a non cambiare continuamente auto, ma a utilizzare sempre la stessa. Non state comprando un prodotto dichiara entusiasta Piech al Times di Londra. Siete in procinto di acquistare un servizio di trasporto personale. Dello stesso avviso John Constable, presidente di Riversimple: qualcosa di piu’ di una semplice auto ecologica. Per accelerare lo sviluppo della tecnologia, la societa’ ha deciso di seguire la filosofia “open source”: chiunque volesse migliorare questo progetto potra’ consultare gratuitamente sul web il design e il motore della vettura.

Shares