Piante da regalare a Natale | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Piante da regalare a Natale: le più belle

Dalla Stella di Natale al vischio, dall'orchidea all'agrifoglio classico. Tutte piante che curate nel modo giusto possono durare molto a lungo

Ultimo aggiornamento il 20.12.2021 alle 14:26

Dai grandi classici come la Stella di Natale e il vischio agli evergreen come l’orchidea che, in qualunque periodo dell’anno, è sempre benvenuta. Piante bellissime che profumano di festa, portano gioia e celano spesso significati simbolici molto interessanti. Basti pensare al vischio, noto portafortuna, o all’elleboro, associato alla rinascita. Ecco allora le piante da regalare a Natale più belle e qualche suggerimento per farle durare a lungo.

STELLA DI NATALE

È il simbolo del Natale e fa subito festa. Stiamo parlando della famosa Stella di Natale, pianta che arriva dal Messico dal caratteristico colore rosso. In realtà ne esistono qualità di altri colori, ma la più natalizia è senz’altro questa.

Si tratta di una pianta piuttosto delicata che richiede un ambiente caldo e luminoso per durare nel tempo. Guai a metterla sopra a un termosifone o a una stufa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @lifedrops18

VISCHIO

Altra pianta natalizia per eccellenza è il vischio, sempreverde dalle caratteristiche bacche bianco-giallastre. Appartiene alla famiglia delle Santalaceae ed è considerato da sempre simbolo di buon augurio ma anche di amore. Non a caso ci si bacia sotto il vischio! Va da sé che regalarlo a Natale è un’ottima idea.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberta Chiara Mariotti (@roby64_mariotti)

ELLEBORO

Si chiama Elleboro ma è anche conosciuto come Rosa di Natale, un fiore insolito decisamente elegante. A livello simbolico viene associato alla rinascita e alla purezza, ideale da regalare a chi sta per iniziare una nuova fase della propria vita.

Per quanto riguarda le cure, è una pianta molto resistente alle basse temperature e sboccia proprio in inverno, tra dicembre e gennaio.

AGRIFOGLIO CLASSICO

Si tratta di una pianta particolarmente resistente, associata al periodo natalizio vuoi per le caratteristiche foglie pungenti che per le bacche rosse.

Appartiene al genere delle aquifoliaceae, cresce spontaneamente all’aperto ma può essere coltivato anche tra le pareti domestiche. Non richiede eccessive cure, solo qualche annaffiatura settimanale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bea (@_bea61_)

CICLAMINO

I suoi fiori hanno colori vivaci e bellissimi, bianchi, rosa, rossi e porpora, e la pianta non è troppo delicata. L’importante è lasciarla all’aperto anche se coltivata in vaso.

Nell’antichità il ciclamino era considerato un fiore anti-sfortuna e oggigiorno continua a essere particolarmente apprezzato per la sua estetica inconfondibile. Ideale anche come regalo natalizio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da BalconeFiorito (@balcone.fiorito)

LEGGI ANCHE: Come essiccare i fiori: il metodo più veloce

ORCHIDEA

Un’altra pianta che viene spesso regalata durante le festività, incluse quelle natalizie, è l’orchidea. Il suo aspetto elegante appaga infatti i gusti di molte persone. Per di più non richiede grosse cure di mantenimento. Per quanto riguarda il significato simbolico, viene associata all’amore e alla dedizione. A chi vorreste regalarla?

LE PIANTE DA COLTIVARE IN CASA:

Share

<