Olio di Ylang Ylang: benefici, usi e controindicazioni

Rilassante e tonificante. Protegge i capelli. Con dosi eccessive può portare nausea e mal di testa

OLIO DI YLANG YLANG

L’olio di Ylang Ylang arriva da un pianta coltivata in origine in Indonesia, e poi esporta in diverse parti del mondo, compresa l’Australia. Il suo profumo è dolce e speziato, e la parte che viene utilizzata per diversi scopi sono i fiori. Il suo significato è “fiore dei fiori”, o anche “fiore non comune”, proprio per le sue caratteristiche molto particolari. E per i diversi benefici che procura.

BENEFICI

Tra i benefici dell’olio di Ylang Ylang ci sono diverse proprietà:

  • Astringente
  • Tonificante, per la pelle e per il viso
  • Ipotensivo
  • Calmante e rassicurante
  • Nutriente e protettivo per i capelli, specie se abbinato a rosmarino zenzero
  • Afrodisiaco: ancora oggi suoi fuori vengono sparsi sul letto degli sposi il giorno delel loro nozze

USI

Gli usi più frequenti dell’olio di Ylang Ylang sono:

  • Per fare impacchi ai capelli, lasciandolo agire per una decina di minuti, prima dello shampoo
  • Per un bagno rilassante nella vasca
  • Per profumare l’ambiente

CONTROINDICAZIONI

Dosi eccessive dell’olio di Ylang Ylang possono causare nausea e mal di testaInoltre non va assolutamente usato per scopi alimentari. 

OLI IMPORTANTI PER IL NOSTRO BENESSERE: 

  1. Olio di iperico: benefici, proprietà e usi
  2. Come fare l’olio essenziale alla lavanda
  3. Olio di colza: proprietà, usi e controindicazioni

 

KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto