Mitezza: uno stile di vita per cambiare se stessi e il mondo
Questo sito contribuisce all'audience di

Mitezza: uno stile per cambiare il mondo

Non riconosciamo più il valore di questa virtù. Eppure, è fondamentale per risolvere i conflitti. Una persona mite rispetta gli altri e la natura

Beati i miti. Erediteranno la Terra. Il messaggio evangelico delle Beatitudini offre ai miti una prospettiva che rovescia il loro status: la violenza e il dominio che hanno subito nel corso della vita diventerà un’egemonia indirizzata al bene di tutti. Un premio con il meritato controllo del Creato.

MITEZZA

Eppure, la mitezza, al di fuori di specifici circuiti quasi tutti di impostazione religiosa, pensiamo alle comunità di monaci e frati o alle associazioni di volontari che si impegnano, anche con grandi rischi personali, per una pace sempre difficile o anche solo per una tregua, sembra essere uscita dai nostri radar. Non ne riconosciamo il valore, non la consideriamo utile, ma semmai controproducente e fonte di possibili sconfitte. Qualcosa di simile, anche se in modo meno marcato, è avvenuto per la gentilezza.

 LEGGI ANCHE: Pacatezza, la virtù che serve contro il panico. L’energia per non sprecare la nostra serenità

IMPORTANZA DELLA MITEZZA 

Viviamo tempi di conflitti, anche aspri. Guerre che sono esplose nel mondo, come in Ucraina, per sete di potere e di conquiste, come se le lancette della Storia fossero tornate improvvisamente indietro. Scontri che si consumano nelle nostre case, nei luoghi del vivere comune, con lo scandalo dei femminicidi che da solo basterebbe a dare la misura della nostra involuzione rispetto al valore della mitezza. Non facciamoci illusioni: il conflitto esiste, ed esisterà sempre, in qualsiasi comunità. E negarlo significa solo chiudere gli occhi di fronte alla realtà oppure mettere la testa sotto la sabbia. Ma proprio l’immanenza del conflitto dovrebbe indurci a riscopre l’importanza della mitezza. Per non sprecarla e farne buon uso.

MITEZZA PER RISOLVERE CONFLITTI 

La mitezza è allo stesso tempo un metodo, uno stile di vita, uno strumento per conquistare autorevolezza e credibilità. Fate un banale esperimento. Se affrontare un conflitto familiare, di qualsiasi portata, senza il metodo della mitezza, il rischio dell’implosione dei rapporti diventa altissimo. Le relazioni potrebbero non reggere all’urto frontale del conflitto. La mitezza come metodo, invece, vi consente di acquisire un minimo di distanza dalla febbre dello scontro. E potrebbe indurre anche l’antagonista, o gli antagonisti, a fare lo stesso. I rapporti umani, ricordiamolo, sono sempre soggetti a una legge fondamentale della fisica: a ogni azione corrisponde una reazione di segno uguale e contrario. Un uomo mite, Ghandi, ha insegnato come anche le rivoluzioni si possano fare senza macchiarsi le mani con il sangue, ma il vessillo della mitezza, capace di spiazzare anche gli avversari più crudeli.

MITEZZA COME STILE DI VITA

La persona mite ha un suo stile di vita. Un suo modo di esprimersi e di rapportarsi agli altri. Conosce e pratica la sobrietà. Detesta qualsiasi forma di violenza. Non è mai “forte con i debole, e debole on i forti”, ma semmai il contrario. E non considera la mitezza come una sconfitta laddove l’umanità tende al conflitto e alla competizione, al narcisismo e agli interessi esclusivi dell’Io, tutti elementi poco compatibili con la mitezza. Le persone miti, una volta che vengono riconosciute come tali, acquistano una visibile autorevolezza. Sono considerate credibili e affidabili. Vanno rispettate, e non derise.

MITEZZA E SOSTENIBILITÀ

La mitezza appartiene di diritto alla cassetta degli attrezzi per un’autentica sostenibilità. Il rispetto di ciò che non ci appartiene, ma semmai abbiamo in custodia, pensiamo alle risorse naturali, è una scelta naturale per le persone miti. Che hanno a cuore la natura e non la violentano, come sentono l’impellenza della giustizia, senza mai scivolare nel moralismo, negli estremismi e nei giudizi facili. La mitezza è una prova di maturità che l’uomo è riuscito a superare, e con la quale non potrà che vivere meglio. E qui torna in mente la parabola evangelica: sono i miti che conquistano il mondo e lo cambiano, forse anche prima di finire in Paradiso.

MITEZZA FRASI CELEBRI

  • <Amo le persone miti perché rendono più abitabile questo mondo> Norberto Bobbio

I violenti, gli egocentrici, i narcisisti, che pure abbondano, avvelenano l’aria. Inquinano. E rendono così più complicata la convivenza. La mitezza invece spalanca le porte a relazioni migliori.

 

  • <I miti sono pura quiete> Barbara Spinelli

La quiete non è sinonimo di debolezza, di fragilità, di arrendevolezza. Nel loro approccio pacato con la realtà, i miti possono essere molto determinati.

 

  • <Agli insulti non rispondere, dalle calunnie difenditi con mitezza perché umiliandoti ti rendono umile> Sant’Antonio da Padova

Un percorso complicato, certo, difficile da immaginare, ma anche un modo per esercitare la mitezza.

 

  • <Essendo mite posso essere coraggioso> Lao Tzu

Ghandi non è stato forse coraggioso? E con il suo coraggio non è stato capace di cambiare il destino di milioni di uomini?

PARADIGMI PREZIOSI PER VIVERE SERENI

Share

<