Questo sito contribuisce all'audience di

Manuale per studenti: imparare a imparare

di Posted on
Condivisioni

«Stabilisci un tuo orario di studio e distribuisci il lavoro settimanale da svolgere, compilando una tabella di marcia». «Non rinunciare a sport e amici, ma organizza i tuoi spazi di libertà». «Come preparare una interrogazione orale?». «Fatti furbo, non distrarti quando…». Ecco consigli e capitoli di «Imparare ad imparare», manualetto pratico di buon senso redatto dalla professoressa Paola Melo per i suoi studenti. Prezioso di questi tempi, se la pagella del primo quadrimestre alle scuole superiori ha rivelato magagne e qualche materia «sotto». «Non esiste il metodo perfetto, ma la gestione del tempo è tutto», dice la professoressa che insegna all’Istituto Agrario di Brescia e ha due figlie, di 21 e 14 anni. «Si tratta di trovare, venendo a patti con la propria voglia di impegnarsi, il “proprio” metodo, perché i ragazzi non sono tutti uguali». La parola magica, allora, è «tabella di marcia». «Niente di complicato», racconta, «una tabella settimanale dove segnare le ore impegnate da sport, amici, ragazzo/a, e quelle da dedicare allo studio. Così si sa che alle quattro c’è latino, poi la piscina e alle sette si riparte con inglese».