Questo sito contribuisce all'audience di

In Cina torna la bicicletta

di Posted on
Condivisioni

Era inevitabile. Dopo un lungo ciclo di sbornia di consumi automobilistici (oltre 1.500 macchine vendute al giorno), la Cina ripensa al suo modello di mobilità. E torna alla biciletta, utilizzata, fino agli anni Ottanta, da circa il 70 per cento della popolazione e oggi invece inforcata da appena un 10 per cento degli abitanti. Lo smog opprimente, il traffico da impazzire, e la necessità di ridurre i consumi di carburante, hanno spinto le autorità cinesi a un sano ritorno al passato.

Decine di migliaia di chilometri quadrati di nuove piste ciclabili sono in costruzione in tutte le più importanti città della Cina, e nuovi incentivi sono previsti per chi acquista le eco-bici. Quelle elettriche. A produrle, ovviamente, ci pensano loro, i cinesi, che ne hanno già messe sul mercato nel 2011 circa 11 milioni di pezzi, con una forte esportazione verso il Vietnam. Conclusione: i cinesi torneranno a pedalare. Il cambiamento passa anche dalla riscoperta delle vecchie abitudini.