Questo sito contribuisce all'audience di

Il nuovo porta a porta di un piccolo comune

di Posted on
Condivisioni

Con l’avvio dell’anno 2012 il servizio di raccolta dei rifiuti Porta A Porta del Comune di Monte San Pietro (BO) prevede alcune modifiche, per calibrarlo alle effettive esigenze del nostro territorio e razionalizzarne il costo complessivo.

A seguito di una verifica svolta nel corso del 2011, è emerso che per alcune tipologie di rifiuti le esposizioni effettive sono inferiori rispetto al servizio di raccolta programmato. In particolare:

1) Le zone fuori dai centri abitati, espongono mediamente poco organico (circa il 23%, vale a dire circa 23 prese ogni 100).

2) I quantitativi di plastica raccolta nel nostro Comune sono, in proporzione, gli stessi di Sasso Marconi, che ha però la raccolta ogni 15 giorni, come del resto avviene anche a Monteveglio, Crespellano e Bazzano. A Monte San Pietro le esposizioni settimanali risultano inferiori al 30% (vale a dire meno di 30 prese ogni 100).

3) Inoltre, fino a oggi il costo complessivo della raccolta del verde era ripartito su tutte le utenze. Di fatto anche chi di verde non ne conferiva per nulla aveva comunque una quota prevista nella propria fattura. Dal 2012 questo costo sarà sostenuto soltanto da chi effettivamente utilizza il servizio e in proporzione al quantitativo di rifiuti prodotti.  Dal 2012 verrà attivata la tariffa puntuale del verde (vedi sotto).

MODIFICHE AL SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI

RACCOLTA ORGANICO

Nelle aree fuori dai centri abitati, il ritiro dell’organico verrà effettuato nella giornata di lunedì.

Le famiglie che hanno ricevuto la lettera che riguardante il ritiro settimanale dell’organico possono  ritirare in Stazione Ecologica una pattumella da 30 lt..
Il ritiro della pattumella da 30 lt. è riservato esclusivamente a chi non effettua il compostaggio domestico, in quanto le famiglie compostatrici hanno già ottenuto a suo tempo la compostiera in comodato gratuito per autogestire i propri rifiuti organici, ed hanno una riduzione della tariffa di igiene ambientale.
La pattumella da 10 lt. non deve essere restituita ma può essere utilizzata all’interno dell’abitazione; i sacchetti chiusi, devono essere riposti nella pattumella da 30 lt. da esporre la domenica sera per la raccolta del lunedì mattina.
La cenere che non è possibile riciclare all’interno del proprio giardino, può essere conferita assieme all’organico nella pattumella da 30 lt..
Nel caso in cui un Compostatore non riesca a riciclare tutta la cenere prodotta può richiedere una pattumella al Servizio Ambiente del Comune, (vedi modello di richiesta negli allegati).
RACCOLTA PLASTICA

La plastica verrà raccolta ogni 7 gg. nel periodo ESTIVO (nei mesi da Maggio a Ottobre compresi), mentre nel periodo INVERNALE verrà raccolta ogni 15 gg.
(nei mesi da Novembre ad Aprile compresi). Si ricorda che la plastica se schiacciata occupa molto meno spazio!

TARIFFA PUNTUALE DEL VERDE:

per conferire gli sfalci del giardino andrà utilizzato un sacco prepagato di colore verde. I sacchi verdi dunque sostituiranno i sacchi arancioni, che non verranno più ritirati. Le potature potranno sempre essere esposte legate in fascine per un numero massimo di 5 per volta, come già avviene oggi.

I nuovi sacchi per il verde saranno disponibili presso il centralino del Comune e in Stazione Ecologica.

Il servizio di raccolta sarà dunque pagato attraverso l’acquisto dei sacchi verdi (2 euro per un rotolo di 10 sacchi) e verrà addebitato in fattura sotto una
voce specifica. Sarà necessario presentarsi con la fattura di igiene ambientale con il codice a barre, così come già avviene per il ritiro degli altri sacchi. E’
sempre possibile conferire in Stazione Ecologica il proprio verde senza utilizzare il sacco prepagato.

Dal 2012 il servizio di raccolta di questa tipologia di rifiuto non sarà attivo nei mesi di gennaio, febbraio e dicembre, sarà quindicinale nei mesi di luglio e
di agosto, mentre resterà settimanale per tutti i restanti mesi dell’anno.

Contestualmente verrà consegnato l’opuscolo “Buone pratiche per Il giardino sostenibile” (file adobe pdf, 2970 kb), che contiene diversi suggerimenti utili a ridurre il quantitativo di scarti vegetali del proprio giardino.

RACCOLTA OLI VEGETALI (campane gialle)

L’olio vegetale che usiamo in cucina non va buttato nello scarico: è altamente inquinante e può danneggiare il sistema di depurazione del proprio
impianto. Nelle campane gialle collocate nelle 5 frazioni può essere conferito solo olio vegetale per alimenti. Invece l’olio minerale (ad es. quello per automezzi) è un rifiuto speciale e va portato in Stazione Ecologica. Ubicazione campane: A San Martino e al Loghetto, vicino al Centro Civico, a Monte San Giovanni nell’isola ecologica di Via Marche, a Monte Pastore in Via Varsellane vicino alla Chiesa, a Calderino in Via Gullini nel parcheggio della Coop, o ancora direttamente alla Stazione Ecologica di Calderino.

RACCOLTA DOMICILIARE DEI RIFIUTI PSEUDO EDILI

Per piccoli quantitativi di lana di vetro, lana di roccia, carta catramata, guaina bituminosa,vetroresina e cartongesso, ESCLUSO AMIANTO) verranno gratuitamente raccolti ogni mese su prenotazione al Servizio Clienti Hera 800.999.500.

ACCESSO VELOCE IN STAZIONE ECOLOGICA

L’utente che conferisce in Stazione Ecologica rifiuti trasportabili a mano, non ha la necessità di entrare e pesare l’auto. Può utilizzare,  la pesa piccola posizionata sulla sinistra dello sportello di accettazione. Gli operatori sono a disposizione per dare le indicazioni necessarie. Si ricorda che i conferimenti in Stazione Ecologica sono sempre GRATUITI.