Questo sito contribuisce all'audience di

Giraffe a rischio estinzione: stanno scomparendo e nessuno alza un dito (Foto)

Erano 140mila nel 1999, adesso ne sono rimaste appena 80mila e alcuni esemplari già non esistono più. Perché questa rimozione? A forza di vederla negli zoo, tutti pensiamo che la giraffa goda di ottima salute. E invece…

Condivisioni

GIRAFFE ESTINZIONE –

Stanno scomparendo e facciamo finta di nulla, con totale indifferenza. In realtà è in corso una vera estinzione silenziosa delle giraffe, l’animale più alto del Pianeta, molto ricercato dai bracconieri che, con il degrado dell’ecosistema e gli effetti a catena delle guerre civili in Africa, rappresentano la principale causa di questo spreco assurdo di animali e di vita. Sono rischio estinzione ma nessuno alza un dito.

L’allarme per le giraffe arriva da una Fondazione ambientalista (Giraffe conservation foundation) che ha lanciato l’allarme segnalando una sorta di discriminazione nei confronti di questo meraviglioso animale. Per gli altri, che stanno scomparendo, si moltiplicano appelli, raccolte di firme, petizioni. Per le giraffe, nulla. Silenzio assoluto. Eppure i numeri ci dicono che sono drammaticamente diminuite del 40 per cento negli ultimi 15 anni: erano 140mila nel 1999 e ne sono rimaste appena 90mila, con alcune specie più rare ormai introvabili.

LEGGI ANCHE: Cambiamento climatico, a rischio una specie su sei di piante e animali

GIRAFFE IN VIA D’ESTINZIONE –

Come mai la giraffa viene considerata di fatto un animale di serie B? Perché non interessa a nessuno la sua salvaguardia e la sua riproduzione? Le risposte sono diverse. Innanzitutto la giraffa è un animale che piace molto, specie ai bambini, ma proprio per questo scatta un effetto paradossale: viene considerata sana e salva, senza pericoli. Tra l’altro ve ne sono ancora tante negli zoo e quindi, a forza di vederle, non sembrerebbe che ci sia un pericolo di estinzione.

In secondo luogo la giraffa, con quella sua particolare anatomia da animale immaginario, sette metri di altezza e la testa sempre in alto a brucare foglie di acacia, è meno reale di quanto sia. Quasi un fantasma. Anche per gli ambientalisti più agguerriti che si occupano in modo specifico di proteggere gli animali dai soliti pericoli: il bracconaggio e la mutazione dell’habitat naturale. Cioè le due principali cause di queste stragi sommerse.

SPECIE ANIMALI IN VIA D’ESTINZIONE –

Infine, la giraffa, da sempre, non ha alcuna utilità per i lavori agricoli e già nell’antichità, non essendo un animale aggressivo, non veniva esposta e utilizzata nelle fiere. Insomma: l’abbiamo ridotta a una cartolina. E nel silenzio generale sta sbiadendo.

PER APPROFONDIRE: Estinzione degli animali, i rischi aumentano. Le morie sono diventate 70 all’anno

LEGGI ANCHE: