Questo sito contribuisce all'audience di

Energia, saranno le regioni responsabili per lo sviluppo eolico

di Posted on
Condivisioni

La  Conferenza Stato-Regioni, raggiungendo l’intesa sul testo, ha approvato lo schema di decreto per la ripartizione degli obiettivi rinnovabili al 2020, così come previsto dall’articolo 37, comma 6, del D.Lgs 28/2011, che può essere quindi definitivamente approvato dal Ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, e dell’Ambiente, Corrado Clini.

Oltre ad indicare gli obiettivi per singola regione, il decreto reca strumenti di intervento in caso di inadempimento prevedendo anche il commissariamento delle amministrazioni regionali che non raggiungono tali, vincolanti obiettivi. Dall’entrata in vigore del testo, le amministrazioni regionali avranno tempo 3 mesi per il raggiungimento degli obiettivi indicati nei rispettivi piani energetici regionali.

L’Anev accoglie con soddisfazione la notizia ed auspica che partendo dal provvedimento approvato si possa fare un passo verso la stabilità e la certezza della normativa e si possa garantire maggiore responsabilizzazione per le Regioni che dovranno concretamente individuare strumenti per lo sviluppo delle energie rinnovabili al fine di raggiungere gli obiettivi individuati.

Ecoseven