Come riconoscere una zucca matura

La buccia deve essere dura e il picciolo secco. La zucca non va in frigorifero, e conservata al fresco può durare anche diversi mesi

COME RICONOSCERE UNA ZUCCA MATURA

Il periodo ideale per mangiare la zucca inizia a settembre e va avanti fino a febbraio: duranti questi mesi il prodotto è più dolce, e quindi si adatta meglio a tutte le soluzioni in cucina. Ma come si riconosce la zucca matura? E come si conserva senza perdere il suo sapore?

COME RICONOSCERE UNA ZUCCA MATURA

Una zucca matura si riconosce da alcuni segni semplici e inequivocabili.

  • È soda e con le foglie ingiallite.
  • Il picciolo deve essere secco e con un buco nel mezzo.
  • Toccate la buccia: se è dura e, tamburellando con le dita fa un rumore vuoto, come nel caso del cocomero, allora la zucca è matura.

LEGGI ANCHE: Come coltivare la zucca nel vaso o nell’orto

COME CONSERVARE LA ZUCCA 

La zucca non va conservata in frigorifero. Regge a lungo, anche diversi mesi, in un luogo fresco e non umido. Dove la temperatura non va mai sotto gli 8 gradi. Al momento di aprirla e mangiarla, poi dovete continuare a consumarla entro alcuni giorni. Non oltre.

RICETTE CON LA ZUCCA

Oltre al suo sapore molto particolare, la zucca ha un pregio importante: è molto indicata per le diete. Contiene appena 20 calorie ogni 100 grammi e il 90 per cento della zucca è formato da acqua. La lista delle ricette è interminabile: qui ne trovate alcune che abbiamo pubblicato sul nostro sito.

KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto