Come riciclare le vaschette del gelato | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come riciclare le vaschette del gelato

Cestini, portagioie, e anche vasi per le piante. I contenitori dei gelati non vanno sprecati

È uno dei contenitori più usati e anche a più alto rischio spreco: la vaschetta per il gelato. Il materiale, di solito, è il polistirolo, non facile da smaltire, spesso lo troviamo abbandonato nei posti sbagliati: in strada, su qualche marciapiede, persino nei giardini o tra la sabbia della spiaggia. Eppure le vaschette del gelato, con il riciclo creativo, possono diventare facilmente altri oggetti, molto utili per la nostra casa.

COME RICICLARE LE VASCHETTE DEL GELATO

Capita che ci si ritrovi con molte vaschette di gelato, conservate nella speranza di farci qualcosa che poi non si riesce a realizzare. E allora succede che vengano gettate via, anche in maniera non consona. Eppure, si potrebbe davvero evitare di ingrossare la filiera dei rifiuti in plastica se solo si pensasse che tali vaschette possono essere riciclate creativamente. Le vaschette del gelato possono diventare molte cose, non prima, ovviamente d’averle lavate accuratamente, con acqua e sapone. Potete, ad esempio, riciclarle come porta oggetti, per metterci dentro gioielli, pennarelli da tenere in camera dei figli, utensili da cucina, occorrente per il cucito. Oppure, potete usarli anche come recipienti per tenere in frigo prezzemolo, basilico, carote, menta. Nella vaschetta del gelato mettete altresì gli avanzi di cibo che volete conservare oppure regalare agli amici o ai parenti. E se la faceste diventare un vaso per le vostre piante preferite? Tanti usi versatili e semplici, per recuperare un oggetto che solitamente si accumula e che poi, magari, si butta via. Vediamo insieme in quanti modi può essere ricalcata una vaschetta del gelato.

LEGGI ANCHE: Vecchie tende, come riciclarle con creatività

IL PORTAGIOIE

Se volete trasformare la vaschetta di gelato in un pratico e gradevole portagioie, è necessario che vi procuriate del materiale specifico. Ciò che vi serve è una vaschetta vuota, un pigiama vecchio, della colla a caldo, del colore acrilico spray, dei tappi di sughero e dei nastrini. Prendete lo spray acrilico e date una mano di colore alla vaschetta, quello che più aggrada. Quando la vaschetta si sarà asciugata, potrà essere rivestita con il pigiama. Questo va ritagliato in sei rettangoli di tessuto da avvolgere fino a creare dei rotoli le cui estremità devono essere fissate con la colla a caldo. Adoperando quest’ultima, i rotoli vanno incollati dentro la vaschetta, uno dietro l’altro. A questo punto, è la volta dei tappi di sughero. Prendetene due e incollateli tra loro; dopodiché, fermateli con un nastrino e incollateli al coperchio della vaschetta. Il portagioie è pronto e può diventare anche una bella occasione regalo.

IL CESTINO DA PICNIC

Se amate i pranzi o le merende all’aria aperta ma vi manca un cestino nel quale riporre gli alimenti, potete tranquillamente riutilizzare la vaschetta di gelato che conservate a casa e che non avete ancora gettato nel bidone della plastica. Vi serviranno della colla a caldo e un po’ di spago per trasformare questa vaschetta in un cestino davvero bello e utilissimo. Incollate lo spago sulla parte esterna del contenitore in modo da ricoprirla tutta. Per la parte interna, scegliete uno scampolo di stoffa che più vi piace e incollatelo, in modo da rivestirla interamente. Ecco che, in poco tempo, il cestino sarà pronto all’uso e anche bello da vedere.

PER APPROFONDIRE: Scolapasta: come si ricicla. E si trasforma in una lampada o in una fioriera

VASI PER LE PIANTE

La vaschetta del gelato si trasforma, all’occorrenza, anche in un bel vaso per le vostre piante preferite. Procuratevi dello spray acilico, un nastro, della colla a caldo e ovviamente una piantina e una vaschetta. Potete colorare quest’ultima con il colore acrilico che più vi piace e poi incollare lungo il bordo il nastrino che vi siete procurati all’inizio, Ecco pronto il vaso per le piante da esporre in giardino o nel piccolo balcone.

CESTINI PER OGGETTI

Se vi procurate della stoffa colorata o comunque a fantasia e ci rivestite tutta la vaschetta di plastica, ne farete dei cestini porta oggetti davvero incredibili. Se volte aggiungere dei manici, potete realizzarli con la stessa stoffa, magari un poco più rigida oppure con del pannolenci o anche con della spugna che rivestirete con della stoffa, da cucire poi sul coperchio del contenitore. Questo cestino può tornare utile anche per tenere in ordine l’occorrente per il cucito o magari per riporre utensili da cucina. Potete anche collocare la vaschetta nei mobili, eventualmente senza rivestirla o colorarla, ma semplicemente per tenere in ordine le varie spezie che solitamente affollano i cassetti, generando tanto disordine.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

IDEE PER NON SPRECARE NULLA IN CASA:

 

Share

<