Questo sito contribuisce all'audience di

Parquet, i rimedi e i detersivi naturali per igienizzarlo e farlo brillare, dall’aceto al Tea Tree Oil

L’aceto disinfetta ed elimina i cattivi odori. La cera d’api invece è perfetta nel caso in cui il parquet risulti particolarmente usurato. Prima di usare i detersivi naturali però, non dimenticate di eliminare la polvere.

Condivisioni

COME PULIRE IL PARQUET

Il parquet possiede un fascino inconfondibile ma necessita anche di molte cure, affinché resti bello come il primo giorno. Anziché spendere tanti soldi per acquistare prodotti che contengono additivi chimici e che potrebbero rovinare il legno, potete provare a realizzare in casa alcuni detergenti naturali, delicati, perfetti per igienizzare e far brillare il parquet in maniera efficace.

LEGGI ANCHE: Parquet, 5 alternative eleganti e meno costose per le finiture ecosostenibili. Dalle piastrelle al pvc, le nuove tendenze

DETERSIVI NATURALI PER IL PARQUET

Ecco allora, tanti consigli e preparazioni utili: prima di mettervi all’opera però, verificate sempre la tipologia di parquet che avete in casa in modo da scegliere la soluzione migliore e la più efficace.

  • Innanzitutto eliminate la polvere dal vostro parquet passandoci sopra l’aspirapolvere. Se l’operazione è quotidiana, pulirlo sarà sempre più facile e veloce.

  • Se il vostro parquet presenta qualche graffio provate a passarvi sopra un panno morbido sul quale avrete versato poche gocce di olio d’oliva: i graffi si ridurranno molto e il parquet risplenderà.
  • Anche un panno in microfibra bagnato semplicemente con un po’ di acqua tiepida, pulisce e lucida in parquet, senza necessità di altri prodotti.
  • L’aceto è un prezioso alleato per la pulizia del parquet. Sgrassa, igienizza, disinfetta ed elimina i cattivi odori. Preparate una soluzione composta da acqua e 1/ 4 di aceto e lavate il vostro parquet, solo però se quest’ultimo sia verniciato, poiché l’aceto tende a rovinare il parquet che sia trattato con olio.
  • In 4 litri di acqua tiepida versate 50 ml di aceto bianco e un cucchiaino di sapone di Marsiglia a scaglie. Aspettate che il sapone si sciolga, poi immergeteci un panno, strizzatelo e passatelo sopra il parquet: un rimedio davvero ottimo.
  • Pulite il parquet con una soluzione fatta da circa 20 gocce di limone in 10 centilitri di olio d’oliva. L’olio nutre a fondo il legno e lo lucida come niente altro, il limone deterge e sgrassa.
  • Procuratevi della cera d’api in erboristeria, poi fatela bollire con un litro di birra, lasciate che il composto evapori e fate raffreddare. Quando l’amalgama è fredda al punto giusto, utilizzatela per rigenerare un parquet che sia particolarmente usurato.
  • In 4 litri di acqua mettete un olio essenziale di vostro gradimento, ad esempio limone o Tea Tree Oil. Gli olii essenziali sono deli ottimi disinfettanti e puliscono lasciandosi dietro un profumo davvero gradevole che resta a lungo nell’aria.

  • Il parquet si pulisce bene anche con 30 ml di sapone ecologico per i piatti, sciolto in 4 litri di acqua e 100 ml di aceto bianco. Una mistura ottima per detergete ed eliminate i cattivi odori accumulatisi.
  • Con un cucchiaio di bicarbonato sciolto in acqua e aceto bianco (nella stessa quantità), preparate un detergente che elimina i segni del tempo, le impronte persistenti di scarpe e i segni di trascinamento di mobili.

DETERSIVI FAI DA TE PER LE PULIZIE DI CASA: