Come pulire una borsa di cuoio con rimedi naturali. Dal latte al talco, oppure con il vapore | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come pulire una borsa di cuoio con rimedi naturali. Dal latte al talco, oppure con il vapore

Per le borse colorate usate l’albume, separato dall’uovo. E se si sono formate macchie di muffa o di umido, basta l’alcol denaturato

Se avete una borsa di cuoio che si è macchiata, non disperate, perché esistono tanti modi per rimediare e farla tornate bella e come nuova.

COME PULIRE UNA BORSA DI CUOIO

Ciò che bisogna sapere è che l’acqua non è mai una buona soluzione perché potrebbe generare degli aloni scuri che poi non si eliminano facilmente. Inoltre, l’acqua rende la pelle rigida e grinzosa, danneggiandola ulteriormente. Per tale ragione, la pelle deve anche essere protetta dalla pioggia, magari nebulizzandogli sopra uno spray protettivo, di quelli che si trovano in commercio. Per eliminare le macchie da questo materiale così delicato, i detergenti di origine biologica sono la soluzione ottimale.

LEGGI ANCHE: Borse e scarpe in pelle, per pulirle usate acqua e latte. O amido di mais (foto)

COME PULIRE IL CUOIO

Ecco, dunque i rimedi naturali più efficaci per pulire, in maniera efficace, una borsa di cuoio:

  • Il latte vaccino può rappresentare un valido aiuto, sia per eliminare una macchia dal cuoio sia per rendere quest’ultimo più splendente, meno opaco. Va imbevuto un panno morbido con del latte, appunto, e poi va passato sulla borsa. Il latte vaccino va fatto asciugare e successivamente si strofina un panno asciutto sulla superficie pulita.
  • Se la macchia in questione è scura, le si può passare sopra una normale gomma per cancellare e sfregare, delicatamente, finché l’alone non sarà sparito.
  • Se si vuol rendere la macchia più “morbida” e dunque più facilmente removibile, bisogna agire con il vapore. Perciò, si può far bollire una pentola d’acqua e poi esporre la superficie macchiata al calore che sale dalla pentola. La macchia si ammorbidisce e può essere rimossa con un panno asciutto. La borsa va fatta poi asciugare all’aria aperta senza usare il phon.
  • Le borse di cuoio colorate, magari dalle tonalità tenui e primaverili, sono ancora più delicate e destano qualche preoccupazione maggiore, perché si sporcano più facilmente e gli aloni sono ancora più visibili. Innanzitutto, è sempre consigliabile fare attenzione a dove le si poggia. Per quanto riguarda la pulizia vera e propria, l’ingrediente ottimale è sicuramente l’albume, separato dal tuorlo. L’albume va montato a neve e quando diventa spumoso, lo si mette su un panno pulito e lo si strofina su tutta la superficie della borsa. Dopodiché, la pelle va fatta asciugare all’aria aperta. Appena l’albume si secca, va rimosso con un panno di lana: la borsa torna lucente.
  • La borsa di cuoio bianco è un “must” dell’estate ma si sporca molto facilmente. Se le macchie sono di olio, si può impiegare il talco, da mettere direttamente sull’alone e lasciato là per una notte intera. Il talco va poi rimosso con un panno morbido. Se le macchie sono più ostinate del previsto, si può ovviare con un espediente, nascondendole o, quanto meno, mimetizzandole con del lucido per scarpe bianche.
  • Se il cuoio è nero, le macchie si vedono meno ma vanno ugualmente tolte. Lo si può fare imbevendo un panno con del sapone neutro oppure le si può eleminare tentando con del burro di karité.
  • Se la borsa è solo impolverata, la pulisce con una spazzola dalle setole morbide o con un panno elettrostatico.
  • Per eliminare le macchie del tempo e le imperfezioni, si può adoperare il sapone liquido, diluito con acqua o anche il latte detergente che si usa per il viso, da spalmare sulla borsa con un panno morbido.
  • Se vi sono macchie di muffa o di umidità, si può realizzare una miscela contenente il 90% di acqua e il 10% di alcol denaturato, per poi versarla lungo la superficie da pulire, stendendola con un panno morbido. Il cuoio deve asciugare lontano dal sole che potrebbe causare più macchie.
  • Ogni mese, il cuoio dovrebbe essere bagnato con del latte scremato che illumina e schiarisce tutte le venature che col passare del tempo tendono a scurirsi.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

I RIMEDI DELLA NONNA PER LE PULIZIE DI CASA:

 

Share