Cinque modi efficaci per ridurre il consumo del carburante | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cinque modi efficaci per ridurre il consumo del carburante

Il modo di guidare e la manutenzione dell’auto sono determinanti per ridurre i consumi di benzina. La prima regola riguarda la velocità inutile: partire a razzo, per esempio, significa buttare i soldi dalla finestra; passare alla marcia superiore invece significa un risparmio certo, tra la quarta e la quinta almeno il 20 per cento; in autostrada è preferibile una velocità costante, visto che passare da una velocità di crociera di 120 chilometri all’ora a 130 vale un 10 per cento in più di benzina; in città è meglio rallentare quando il semaforo è rosso, lo stop and go cittadino è una delle principali fonti di consumo del carburante. Seconda regola: non caricate troppo e inutilmente la macchina, perché ogni chilo in meno di peso fa risparmiare benzina, e anche il porta-pacchi e il porta-sci penalizzano l’aerodinamicità dell’auto e quindi incidono sui costi. Terzo: climatizzatore e riscaldamento non sono gratuiti, possono aumentare i consumi anche del 20 per cento. Quarto: la buona manutenzione è fondamentale, e un filtro dell’aria otturato, per esempio, fa schizzare il consumo di benzina del 10 per cento. Infine, mantenere le distanze di sicurezza non è solo un modo corretto di viaggiare, ma rappresenta anche un risparmio di carburante, perché evita lo stop and go. Se volete stampare, come un manifesto, i modi migliori per tagliare le spese di benzina, visitate il sito www.autoage.it
 

Shares