Questo sito contribuisce all'audience di

I gruppi di interesse delle banche del tempo: ecco cosa sono e come si organizzano

Una forma di baratto molto particolare e un aiuto concreto in una società in cui il più delle volte non conosciamo i nostri vicini di casa e spesso non sappiamo a chi rivolgerci in caso di necessità semplici. Un modo per tornare a stare insieme e ad aiutarsi reciprocamente.

Condivisioni

BANCHE DEL TEMPO – Solo qualche settimana fa vi abbiamo parlato delle social street, le vie in cui i residenti collaborano, si aiutano a vicenda e condividono insieme conoscenze ed esperienze. Un’iniziativa molto interessante che, da Bologna si è ora diffusa in tante altre città italiane.

LEGGI ANCHE: Volontariato flessibile e 2.0, i portali che permettono di dedicare un po’ del proprio tempo a chi ne ha bisogno

BANCHE DEL TEMPO: I GRUPPI DI INTERESSE – Oggi torniamo sull’argomento perché vogliamo raccontarvi di un altro progetto basato sulla condivisione di conoscenze. Dalla grafologia al cinema all’informatica, sono sempre di più i gruppi tematici o di interesse che si formano per lo scambio di saperi. Obiettivo: trascorrere del tempo insieme e scambiarsi informazioni e conoscenze in maniera del tutto gratuita. Come leggiamo su Redattore Sociale, si tratta di piccoli gruppi che raccolgono le esigenze degli “esperti” e degli amanti di un argomento e le rendono condivise tra tutti gli associati. La sperimentazione è partita nella banca del tempo di Niguarda di Milano: sono circa 12 i gruppi creati fino ad ora.

LO SCAMBIO DI CONOSCENZE NEI GRUPPI DI INTERESSE – Ma come avviene lo scambio di saperi all’interno del gruppo? Il modello è quello dello scambio del tempo: vi è un insegnante che effettua delle ore di lezione attraverso le quali si garantisce delle ore di credito con cui “acquistare” attività svolte da altri associati. Allo stesso tempo, gli “studenti” contraggono un debito pari alle ore di lezione ricevute.

LA BANCA DEL TEMPO DI NIGUARDA – Ma non vi sono solo le lezioni basate sull’apprendimento, ad esempio la banca del tempo di Niguarda organizza anche delle attività in cui non ci sono né debiti né crediti come ad esempio le city walking ossia delle passeggiate per Milano in cui si trascorre del tempo insieme.

Una forma di baratto molto particolare e un aiuto concreto in una società in cui il più delle volte non conosciamo i nostri vicini di casa e il più delle volte non sappiamo a chi rivolgerci in caso di necessità semplici. Un modo per tornare a stare insieme e ad aiutarsi reciprocamente.

PER SAPERNE DI PIU’: Tutti i segreti delle banche del tempo

LEGGI ANCHE: