Aule verdi: in Norvegia aumentano il rendimento e le presenze a scuola degli alunni | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Aule verdi: in Norvegia aumentano il rendimento e le presenze a scuola degli alunni

Con le piante tra i banchi voti più alti del 30 per cento. E assenze giù del 45 per cento. Il progetto italiano Uno studio in verde del biologo Stefano Mancuso

di Posted on

Il verde a scuola può fare anche un miracolo che non è strettamente classificabile come ambientale. Aumentare il rendimento degli alunni, e diminuire le loro assenze.

AULE VERDI IN NORVEGIA

L’esperimento è stato portato avanti da un preside norvegese (e poi seguito da altri colleghi) che ha voluto riempire le aule della sua scuola di piante e alberi. Aule verdi, appunto. Risultato: gli studenti di queste aule hanno avuto voti superiori del 30 per cento rispetto agli altri, ed erano scomparsi i fenomeni di bullismo. Non solo. Grazie alle piante, questi ragazzi hanno ridotto i giorni di malattia ( o di “filone”) del 45 per cento e hanno iniziato a guardare alla natura come a un compagno di vita.

LEGGI ANCHE: Piante a scuola, aiutano gli alunni a concentrarsi. Puliscono l’aria e riducono i mal di testa e di gola

PROGETTO UNO STUDIO IN VERDE

La storia delle scuole norvegesi con le aule green è uno degli esempi che il biologo italiano Stefano Mancuso mette sul tavolo per spingere il suo progetto Uno studio in verde. Un piano semplice: riempire, scuole , università e uffici pubblici di piante. Migliorano i risultati di chi ci abita, cambiano la qualità dell’aria (laddove trascorriamo l’80 per cento della nostra vita in luoghi chiusi, subendo gli effetti dell’inquinamento indoor). E migliorano le relazioni tra le persone.

SCUOLE SOSTENIBILI IN ITALIA: ECCO DOVE TROVARLE

Share

<