Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Marmellata di fichi, la ricetta classica con un tocco di limoni e mezzo chilo di zucchero (foto)

I fichi non sono grassi, anzi. Proteggono il cuore e abbassano il colesterolo. La marmellata di fichi è ottima per farcire i dolci ed è perfetta sia a colazione con le fette biscottate fatte in casa che a pranzo con i formaggi

Condivisioni

RICETTA MARMELLATA DI FICHI

La marmellata di fichi è senza dubbio una delle più gustose, oltre che l’ideale per farcire torte e crostate e per accompagnare il pane e i formaggi stagionati. E non solo: assaporatela con le fette biscottate fatte in casa, una vera e propria prelibatezza.

Per realizzarla, oltre ai fichi, vi serviranno lo zucchero e un limone di cui userete sia il succo che la buccia grattugiata. Scegliete quindi un limone biologico, meglio ancora se coltivato nel vostro orto. Prima di mettervi all’opera assaggiate uno dei fichi: se è già molto dolce, diminuite le dosi di zucchero altrimenti rischiate di ottenere una glassa. Ricordate che la marmellata di fichi deve essere saporita ma delicata.

LEGGI ANCHE: Marmellate fatte in casa, tante ricette deliziose, perfette anche con i formaggi

PROPRIETÀ E BENEFICI DEI FICHI

Una falsa leggenda considera i fichi come un frutto grasso e ipocalorico. Falso. Una semplice porzione di fichi, diciamo 150 grammi, è meno calorica di un pacchetto di cracker, 70,5 calorie contro 100 e oltre. Chiarito che i fichi sono meno zuccherini di quanto possa apparire per il loro sapore, ci sono poi le tante proprietà che invece posseggono, grazie alla quantità di potassio, calcio, fibre e fitocomposti di questo frutto.

I fichi hanno dei pigmenti, chiamati antocianine, che proteggono il cuore e riducono i rischi cardiovascolari, oltre che abbassare il colesterolo cattivo, il micidiale LDL. E sono sempre le antocianine che producono una speciale proteina, Ampk, che allunga la vita delle cellule e inibisce la produzione di molecole infiammatorie. Inoltre i fichi hanno il licopene (è lo stesso pigmento che tinge di rosso anguria e pomodori), altro potentissimo antiossidante, capace di resistere alla cottura e quindi presente anche nelle marmellate. 

COME FARE MARMELLATA DI FICHI

Ecco la ricetta per preparare questa deliziosa conserva:

  • Difficoltà: facile
  • Tempo di preparazione: 10 minuti + cottura
  • Dosi: ingredienti per 4 vasetti

 INGREDIENTI

  • 2 kg di fichi
  • 500 grammi di zucchero
  • il succo di 2 limoni

PREPARAZIONE

Sbucciate i fichi, tagliateli in 4 spicchi e fateli macerare insieme con il succo di limone e la buccia grattugiata per 45 minuti circa. Riponete il tutto in una pentola grande, alta e antiaderente e fate cuocere per circa 10 minuti.

Passate tutto al passaverdure per eliminare i semini. Rimettete sul fuoco e aggiungete lo zucchero.

Fate cuocere a fiamma bassa per altri 45 minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare che lo zucchero si posi sul fondo e i fichi si disfino.

Durante la cottura preparate i vasetti, lavandoli, sterilizzandoli in acqua bollente per 30 minuti, coperchi compresi. Non importa se i contenitori sono nuovi, questo passaggio va fatto sempre per garantire la giusta igiene e per preservare il sapore della confettura. Non appena la marmellata risulterà granulosa ma non troppo liquida, spegnete il fuoco.

– Per capire se la consistenza è quella giusta, versate un cucchiaino di marmellata su un piattino e lasciate raffreddare: se si solidificherà un po’, allora il composto sarà pronto per essere messo nei vasetti altrimenti proseguite con la cottura

Nel riempire i vasetti, fermatevi a 2-3 cm dal bordo, chiudete con il tappo e capovolgete per far raffreddare.

Conservate la marmellata in un luogo buio e fresco e poi, una volta aperta, gustatevela come preferite considerando che il vasetto andrà messo in frigorifero e consumato nel giro di 15 giorni al massimo

VARIANTI MARMELLATA DI FICHI

Se siete alla ricerca di un sapore più speziato che contrasti con la dolcezza del fico, aggiungete in fase di preparazione – mentre fate macerare con il succo di limone – alcuni bastoncini di cannella o qualche grano di pepe nero. In alternativa, provate anche le mandorle sminuzzate: darete così un tocco più personale alla vostra confettura fatta in casa.

marmellata con fichi freschi

CROSTATE, TANTE RICETTE CON E SENZA LA MARMELLATA:

LEGGI ANCHE: