Vigilessa usa il suo Facebook per le segnalazioni contro i vandali
Questo sito contribuisce all'audience di

Vigilessa usa il suo Facebook contro i vandali

Margherita Amato, capo dei vigili urbani di Palermo, ha messo a disposizione dei cittadini i suoi social network. Per le denunce contro chi insozza la città o non rispetta i parcheggi dei disabili

Per i palermitani, che non sempre brillano per senso civico, è stata una bella sorpresa: per la prima volta nella storia della città una donna, Margherita Amato, 60 anni, è stata nominata capo dei vigili urbani. Ruolo non facile, non solo e non tanto per i problemi del traffico e in generale della mobilità, ma anche per le questioni del decoro.

VIGILESSA USA IL SUO FACEBOOK PER DENUCE CONTRO INCIVILI

E la novità di una donna in un ruolo così delicato, si è subito tradotta in un nuovo metodo di lavoro. Molto innovativo. Contro i rifiuti abbandonati in strada, contro gli automobilisti che travolgono i pedoni o i guidatori di monopattini che attraversano le aree pedonali, contro qualsiasi spreco del decoro urbano, Margherita Amato ha scelto uno strumento personale e diretto. La sua pagina Facebook.

LEGGI ANCHE: Rifiuti in strada: la colpa è solo nostra

MARGHERITA AMATO

La numero uno dei vigili urbani di Palermo ha istituto una vera e propria task force per gli interventi di urgenza sul territorio a proposito di decoro urbano e anche di rispetto di elementari regole di convivenza in città. Come, per esempio, la pessima abitudine di parcheggiare le auto nei posti riservati ai disabili. Oppure insozzare aiuole con rifiuti vari e mozziconi di sigarette. Per dare più forza alla sua azione e più fiducia alle denunce da parte dei cittadini, Margherita Amato ha messo a disposizione, per le varie denunce, anche la sua personale pagina Facebook oltre che, ovviamente, i social a disposizione dell’amministrazione comunale. E così le segnalazioni sono diventate centinaia, in poche settimane. Perché quando un amministratore pubblico ci mette la faccia in un’iniziativa nell’interesse della città, i residenti non fanno mai finta di nulla.

Foto tratta dalla pagina Facebook di Margherita Amato.

Share

Nessun commento presente

Che ne pensi?

<