Tony Rinaudo, il riciclatore di alberi | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Tony Rinaudo, il riciclatore di alberi

L’agronomo australiano, di origine italiana, ha inventato una tecnica per rigenerare gli alberi diventati secchi. Con risultati straordinari, specie in Africa

Nel mondo è conosciuto come “il fabbricante di boschi” per la sua capacità di realizzare intere foreste di alberi in paesi difficili per le condizioni ambientali e climatiche, come le nazioni dell’Africa. In realtà Tony Rinaudo, classe 1957, agronomo australiano di origini italiane, è riuscito a mettere a punto una tecnica molto speciale per rigenerare gli alberi più che piantarli ex novo.

TONY RINAUDO

La tecnica di Rinaudo si chiama “Farmer managed natural regeneration” (Fmnr) che sta per “Rigenerazione naturale assistita dagli agricoltori”. Come funziona? Gli alberi non vengono spiantati e ripiantati, con il continuo rischio di vederli morire per la siccità, ma recuperati, diciamo pure “riciclati”, partendo dallo stelo migliore che viene selezionato dagli agricoltori. Una volta individuato lo stelo più adatto per la rigenerazione, si curano meticolosamente le radici, si taglia tutto ciò che cresce intorno, fino a quando non diventerà un albero. Solido e capace di resistere anche alla siccità. E sommando alberi rigenerati si creano intere aree in grado di tamponare il fenomeno della deforestazione.

LEGGI ANCHE: Perché piantare alberi, 10 motivi per averli sempre e ovunque a portata di mano

IL RICICLATORE DI ALBERI

I vantaggi della tecnica del riciclo degli alberi sono enormi. A parte il risultato finale, ci sono i costi molto bassi (cica 20 dollari a ettaro) della tecnica e i suoi effetti collaterali, a vantaggio anche dell’agricoltura locale. Soltanto in Nigeria, per fare un esempio, il metodo del riciclaggio degli alberi ha consentito di fare crescere 200 milioni di alberi, su una superficie di 50mila metri quadrati, che hanno cambiato la vita 2,5 milioni di persone. Gli alberi rigenerati, infatti, incrementano i raccolti agricoli tra il 50 e il 70 per cento.

LOTTA ALLA DEFORESTAZIONE IN AFRICA

Un altro risultato straordinario è stato raggiunto in Etiopia. Grazie alla rigenerazione degli alberi del gruppo di Tony Rinaudo, il sottosuolo della regione è stato fortemente idratato e sono perfino riemerse alcune sorgenti d’acqua. Preziose per affrontare l’emergenza idrica, nella stagione della siccità, e la crisi climatica.

ASSOCIAZIONE WORD VISION

Per rendere sistemica la sua tecnica e diffonderla in oltre cento paesi del mondo, compresi quelli che si trovano all’interno del deserto del Sahara, Rinaudo dal 2020 ha iniziato a collaborare con l’associazione Word Vision che ha messo a disposizione la sua piattaforma e importanti risorse finanziarie per diffondere il metodo dell’agronomo australiano. Risultato: con il “fabbricante di boschi” ormai lavorano più di 70mila persone, in gran parte volontari, impegnati nel mondo a riciclare milioni di alberi.

Fonte immagine di copertina: Twitter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

LE STORIE DI CHI SI IMPEGNA PER PIANTARE ALBERI:

Share

<