Questo sito contribuisce all'audience di

Robbie Bond, il ragazzino di 10 anni che si batte per difendere i parchi americani (Foto)

"Non puoi proteggere qualcosa che non capisci". La battaglia contro l'amministrazione di Trump che vuole abbattere milioni di ettari di terra e acqua. La missione di sensibilizzazione di queste aree meravigliose partita da un bambino di 10 anni

Condivisioni

ROBBIE BOND

Donald Trump ha mai visitato un Monumento Nazionale? Chissà, ma Robbie Bond, un ragazzino di soli 10 anni, è scattato subito all’azione dopo aver compreso che uno dei suoi luoghi preferiti, il monumento nazionale marino di Papahanaumokuakea, era in pericolo.

PER APPROFONDIRE: Città con alberi, ecco quelle più belle del mondo. Con viali, parchi e giardini da sogno (Foto)

La più grande area marina protetta della Terra è infatti minacciata dall’amministrazione di Trump che vorrebbe “sbloccare milioni di ettari di terra e acqua”. Il presidente ha inoltre annunciato l’intenzione di ridurre l’area di altri due grandi monumenti nazionali, Bears Ears e Grand Staircase-Escalante, entrambi nello Utah, rispettivamente dell’80% e del 45%.  Nella lista nera anche Oregon’s Cascade-Siskiyou, Gold Butte in Nevada, Katahdin Woods e Waters nel Maine, e Oregon’s Organ Mountains-Desert Peaks e Rio Grande Del Norte.

“Non puoi proteggere qualcosa che non capisci”, ha detto Robbie al giornale HuffPost. Questo è il motivo per cui ha deciso di visitare tutti i parchi minacciati con lo scopo di proteggerli. Ma soprattutto di farli conoscere al popolo americano che in alcuni casi ne ignora l’esistenza: attraverso foto, video e aggiornamenti pubblicati su facebook e instagram, spera di mostrare a tutti la bellezza di luoghi come Bears Ears National Monument, Canyon of the Ancients, Craters of the Moon e altri 24 monumenti nazionali che Trump ha ordinato di sottoporre a revisione.

“Questi posti sono così incredibili, ho amato tutti quelli che ho visitato”, dice a People. “Probabilmente il mio preferito finora è il monumento di Grand Staircase-Escalante, nello Utah. Ha un posto fantastico chiamato Singing Canyon con tanti buchi come il formaggio svizzero. È incredibile! E ora è minacciato per l’estrazione del carbone. Questo mi infastidisce davvero. Dovremmo usare pannelli solari e mulini a vento invece di estrarre più carbone”.

LEGGI ANCHE: Inquinamento oceani, partono le piattaforme di Slat per eliminare la plastica. Il progetto Ocean Cleanup (foto e video)

ROBBIE BOND DIFENDE I PARCHI NAZIONALI

Con l’aiuto di papà Robin (sommozzatore) e mamma Michelle (insegnante di scienze), Robbie ha fondato l’organizzazione no-profit di educazione ambientale Kids Speak for Parks e un sito web dove racconta i suoi viaggi nei parchi americani e spiega l’importanza di prendersi cura di questi luoghi. “Voglio assicurarmi che i nostri monumenti nazionali siano disponibili per i miei figli e per le generazioni future”, ha affermato.

La missione del piccolo Robbie è quella di sensibilizzare adulti e bambini sulla salvaguardia dei parchi nazionali americani. In particolare vuole che i suoi compagni di quarta elementare si uniscano al suo “esercito” e dimostrino al presidente Trump che i parchi di questa nazione non sono in vendita.  

 

PER SAPERNE DI PU’: Alberi, piantiamoli dappertutto e salviamo quelli che ci sono. Valgono 1 milione a metro quadrato

Gli sforzi di Robbie hanno guadagnato la gratitudine di numerosi ambientalisti e naturalisti, tra cui Yvon Chouinard, fondatore della società di abbigliamento outdoor Patagonia. “Più e più volte ho visto grandi cose compiute da una sola persona, che si trattasse di abbattere una diga, di pulire un canale tossico o di abbattere un governo malvagio”, dice Chouinard a People. “Robbie Bond è sulla buona strada per essere una di quelle persone eccezionali.”

Robbie sogna di diventare un astronauta e di vivere su Marte, ma ancora per un pò sarà molto impegnato qui sulla Terra. “Una cosa è chiara: quando i bambini parlano le persone ascoltano!”. Scrive così Robbie su uno dei suoi post pubblicato al Bears Ears. Speriamo che abbia ragione.

(Tutte le immagini sono prese dalle pagine di Kids Speak for Parks)

CONSIGLI UTILI ALLA SALVAGUARDIA DEL PIANETA:

  1. Bottiglie prodotte dalle alghe rosse (foto), resistenti e non inquinanti. Altro che plastica
  2. Tovaglioli di carta, inutile consumarne sei al giorno. I consigli per ridurre questo spreco a casa e al bar
  3. Elettrodomestici usati, impariamo a riciclarli. E non sprechiamoli: 8 in ogni casa sono inutilizzati
  4. Impianti per riciclare i rifiuti, arriva la rivoluzione di una nuova tecnologia. Tutti insieme creano energia green (video)